Seguici su

Cerca nel sito

Protezione civile, l’Opposizione presenta una interrogazione

Gonnelli e De Vecchis sull’affidamento dei servizi dell’associazione Nuovo Domani

Più informazioni su

Il Faro on line – I consiglieri comunali Mauro Gonnelli e William De Vecchis hanno protocollato questa mattina una interrogazione a risposta scritta sulla questione protezione civile. Il documento interroga il sindaco su alcune situazioni ben specifiche. 

“Nell’affidamento dei servizi di protezione civile all’associazione Nuovo Domani ci troviamo di fronte ad alcune circostanza stravaganti – spiegano Gonnelli e De Vecchis -. Da alcune dichiarazioni a mezzo stampa (in allegato copia dell’articolo) il presidente dell’associazione Nuovo Domani, Moschella, parla del delegato comunale alla protezione civile, Alfredo Diorio, come di un associato. Ci chiediamo se in questo caso non venga meno la funzione di controllo che Diorio dovrebbe svolgere e se non si configuri una posizione di controllato e controllore in capo alla stessa persona”.

“In secondo luogo – sottolineano i consiglieri – c’è da annotare una inusuale rapidità nell’approvazione di una proposta spontanea avanzata da Nuovo Domani che in meno di 48 ore viene approvata e trasformata in convenzione con tanto di determina. La convenzione è stata poi siglata, come affermato nella nota del 12 Agosto 2013 n. 17679, con una associazione che a quella data non aveva né assicurazione dei mezzi né del personale operativo né manutenzione e revisione delle attrezzature”.

Nel documento si chiede inoltre:

– Se durante il famoso intervento di potatura che purtroppo ha provocato un grave incidente al delegato della protezione civile comunale Alfredo Diorio siano state rispettate tutte le norme di sicurezza: stivali e pantaloni anti taglio, guanti e casco con cuffia, visiera e imbracatura etc.
– Se Diorio era a quella data assicurato come personale operativo e in possesso degli specifici requisiti richiesti per quell’intervento.
– Se e quando risultano attivate le assicurazioni di mezzi, uomini e strutture ed effettuate le relative revisioni delle attrezzature.
– Se l’opportunità di sottoscrizione di una convenzione di protezione civile con la pubblica amministrazione sia stata concessa anche ad altre associazioni presenti e operanti sul territorio e come per tale opportunità sia stata data pubblicità

– Se esistono ulteriori proposte di convenzione

– A quanto ammontino le somme a oggi impegnate dalla pubblica amministrazione in favore dell’associazione Nuovo Domani.

Più informazioni su