Seguici su

Cerca nel sito

“Fermata sull’Aurelia, già spostata per maggiore sicurezza”

Dichiarazione del consigliere della lista civica, Marco Gaudiello

Più informazioni su

Il Faro on line – “Invece di ringraziare il consigliere De Vecchis per essersi interessato alla fermata di via di Granaretto il comitato cittadino locale dovrebbe chiedergli come mai in passato non si era mai attivato per risolvere il problema della fermata del bus sull’Aurelia, all’altezza di via di Granaretto”. Lo afferma il consigliere della Lista Civica Marco Gaudiello, membro della Commissione Trasporti e Mobilità del comune di Fiumicino.

“In quel punto, tra l’altro, c’era solo la palina del trasporto pubblico locale e non quella del Cotral, come loro dicono, che stava a 240 metri dal semaforo attuale, in prossimità del cartellone autostradale che indica le località Civitavecchia, Palidoro, Bracciano, Passoscuro e l’ospedale Bambino Gesù”.

“Ribadiamo che l’ufficio competente ha spostato la palina in prossimità del semaforo per permettere agli studenti di attraversare in completa sicurezza la sede stradale in quanto prima questo non era assolutamente possibile e per non perdere le coincidenze con l’arrivo e le partenze dei treni. Per quanto riguarda la pedana, precisiamo che non è stata ancora realizzata perché la via Aurelia è di competenza dell’Anas. Gli uffici hanno già proceduto a convocare un sopralluogo congiunto con Anas, Lavori Pubblici e ufficio trasporti per acquisire tutti i nullaosta necessari per la realizzazione della stessa. Il Comitato Cittadino via di Granaretto tra l’altro, quando ha qualcosa da segnalare che ritiene importante, può farlo contattando direttamente l’assessorato ai Trasporti, qualora volesse davvero provare a risolvere i problemi, invece di fare dei percorsi più complicati passando attraverso l’opposizione. Riesce difficile pensare che chi non è riuscito in passato a spostare una fermata stando al governo della città possa farlo ora”.

Più informazioni su