Seguici su

Cerca nel sito

Il Pd: “Sì alla collaborazione, ma torni la legalità”

Incontro tra il Partito democratico e il sindaco Di Fiori dopo gli "avverrtimenti" a consiglieri, giornalisti e ex carabinieri

Più informazioni su

Il Faro on line – Dopo l’ultimo attacco incendiario perpetrato in danno della terza autovettura del consigliere e presidente della delicatissima commissione consiliare ambiente, anche il Pd incontra il sindaco. Una delegazione del Partito democratico composta dal segretario del circolodi  Ardea Moreno Caratelli, dal membro della Segreteria Enrico Cacciotti e dalla delegata nazionale Laura Laghi è stata infatti ricevuta oggi alle 12 dal primo cittadino per discutere la situazione dei continui incendi ad autovetture ed in generale sulla sicurezza dei cittadini di Ardea.

“La delegazione – spiega una nota del circolo Pd ardea “Nello D’Amario”  – ha chiesto al sindaco se riconosce la situazione drammatica  in cui versa Ardea e la paura che dilaga nei cittadini e quali strumenti ha pensato di adottare per fronteggiare questa emergenza. Il sindaco Di Fiori ha detto di essere preoccupato per ciò che sta accadendo e che si sta adoperando affinché anche le istituzioni regionali e nazionali prendano atto di ciò che sta accadendo e si attivino con l’invio di forze dell’ordine che ad oggi sono numericamente al di sotto rispetto al territorio che devono coprire e tutelare. I rappresentanti del Partito democratico hanno chiesto al Sindaco di impegnarsi seriamente sulla questione, che sta diventando un problema anche nei comuni limitrofi a quello rutulo.

Alla richiesta di collaborazione da parte del Sindaco, la delegazione  ha risposto  che questa ci sarà purché si inizi un percorso di legalità esicurezza ormai abbandonato da tempo. A riguardo si apriranno dei tavoli di confronto con l’amministrazione per trovare le risposte immediate da mettere in campo  e che diano garanzia anche per il futuro, così come sostenuto anche dalpresidente del Consiglio Massimiliano Giordani che ha partecipato all’incontro.

L’incontro si é concluso con una richiesta del primo cittadino di aprire undibattito per un confronto di idee su varie tematiche (scuola, servizipubblici, usi civici, cura e valorizzazione del patrimonio storico) perché questa sia la risposta della politica contro un  atteggiamento negativo e didistacco che dilaga tra i cittadini e che potrebbe favorire e giustificareattacchi “fisici” alle istituzioni non più tipici di un contesto democratico. Il circolo del Pd di ardea proporrà a riguardo con i propri iscritti ed anchecon i cittadini interessati tavolo di confronto su tematiche che poi porteremoall’attenzione dell’amministrazione”.

Più informazioni su