Seguici su

Cerca nel sito

La Caffè Circi Sabaudia vince lo scontro salvezza con il Palocco

Volley B2 fem. gir.G - Coach Casalvieri: "Stiamo cercando nuovi equilibri. Test importante"

Più informazioni su

Il Faro on line – La Caffè Circi torna alla vittoria e lo fa in una sfida importante. Ieri a Sabaudia la squadra allenata dal presidente Alessandro Pozzuoli ha vinto 3-0 contro il Giulio Verne Palocco, uno snodo cruciale in chiave salvezza per Carminati e compagne che conquistano tre punti pesantissimi contro una diretta concorrente e possono rifiatare salendo a 10 punti nella classifca del girone G del campionato di pallavolo femminile di serie B2.

“La squadra ha avuto una buona reazione e in questa fase della stagione, in cui siamo a corto di punti, quello con il Giulio Verne Palocco è stato un successo importante contro una diretta concorrente per la salvezza – spiega Daniela Casalvieri, coach della Caffè Circi – per cercare nuovi equilibri siamo scesi in campo con un sestetto insolito con Menardo opposto e Battaglini al centro, entrambe si sono ben comportate: Menardo con un’ottima percentuale in attacco e Battaglini con una buona presenza a muro e questo ci ha consentito di avere maggiore equilibrio sia in prima sia in seconda linea. E’ stagta buona anche la prova di Verona, dopo la mortificante prestazione di sabato scorso, così come si sono ben comportate Capone e Vaccarella, quest’ultima lucida e precisa dopo l’opaca gara giocata a Minturno. Carminati s’è confermata con un’ottima percentuale in attacco, anche se non al solito livello a muro, buona anche la prestazione di De Lillis nonostante abbia avuto l’influenza in settimana”.

La Casalvieri ha stravolto il sestetto schierando un’inconsueta diagonale Vaccarella – Menardo, la palleggiatrice di Borgo Hermada è stata schierata in opposto con Menardo che finora ha giocato sempre come centrale, mentre al suo posto al centro, al fianco di Carminati è stata scelta Battaglini (banda con il vizio del muro punto), schiacciatrici laterali Verona e De Lillis con Capone libero.

La Caffè Circi parte subito forte e incamera subito un discreto vantaggio: Battaglini a muro è incisiva e la distribuzione di Vaccarella è aiutata da una discreta ricezione. Il primo parziale termina 25-14 mentre il secondo spicchio di gara è più equilibrato, almeno nella prima fase quando il Palocco trova il pareggio sul 10 pari e poi si porta anche in vantaggio di due lunghezze: sul 10-12 Verona è decisiva al servizio mandando in tilt la ricezione aversaria. Sabaudia vince anche il secondo set (25-16) e si porta avanti 2-0.

Nel terzo si gioca punto a punto fino al 15 pari poi è la Caffè Circi che riesce a staccarsi e si arriva fino al 22-17, quando la squadra di casa va in black-out e il Palocco riesce addirittura a recuperare piazzando un break di quattro punti (22-21). Nessun patema perché nel finale la Caffè Circi è finalmente cinica e archivia il match con il 25-23 finale. Ora le ambizioni di salvezza passano per la prossima difficile trasferta di Civitavecchia contro la Comal che arriva dal ko di Roma con il Roma7 (3-0, parziali: 25-22 25-23 25-23).

Foto di Barbara Bennani

Più informazioni su