Seguici su

Cerca nel sito

Prosegue il ciclo della Iuc dedicato a Beethoven

Sabato 25 gennaio alle 17.30 nell'Aula Magna della Sapienza

Più informazioni su

Il Faro on line – Il titolo “Esplorando Beethoven” vuole indicare che all’interno dei diciassette quartetti di Beethoven non si segue un percorso banalmente cronolgico ma sono stati scelti alcuni quartetti di vari periodi, in modo da evidenziare i diversi aspetti della personalità e dello stile di questo gigante della musica.

Oggi il Quartetto di Cremona – che ha base a Genova ma ha scelto il suo nome in omaggio alla città degli Stradivari e dei Guarneri (il primo violino ha la fortuna di suonare proprio un Guarneri del Gesù del 1737) – è internazionalmente considerato uno dei migliori interpreti di Beethoven ed è quindi una guida sicura in questo emozionante viaggio di esplorazione. Attualmente sta incidendo proprio l’integrale dei quartetti beethoveniani, accolta con particolare calore dalla stampa internazionale: “Emana un’energia e uno slancio fenomenali… un’interpretazione irresistibile” (BBC Music Magazine), “Un ensemble formidabile” (International Record Review). E ancora: “Ampiezza di suono e virtuosismo combinati con perfetta intonazione e insieme” (Gramophone), “Il loro modo di suonare era così semplice, pulito, frizzante e pieno di verve, che semplicemente sentivi di essere in mani sicure” (Evening Post).

Più informazioni su