Seguici su

Cerca nel sito

I Comitati del Lazio bocciano il Piano Rifiuti della Regione

"Ribadiamo una linea di difesa dei territori anche attraverso un progetto che abolisca definitivamente il ricorso a impianti nocivi"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Sul caso Rifiuti, analisi molto pasticciate”. E’ quanto affermano i Comitati cittadini provenienti da tutto il Lazio a seguito del Consiglio regionale. “Pochi cenni agli arresti eccellenti che hanno decapitato l’intreccio di interessi tra politica e imprenditoria privata (leggi “sistema Cerroni”), ma soprattutto la conferma del quadro che solo pochi giorni addietro (13 dicembre, a Roma) era stato delineato da Confservizi Lazio. Il Presidente Zingaretti – si legge in un comunicato – ha infatti confermato lo studio progettuale della Confservizi, che altro non è se non la riproposizione del quadro basato su discariche, tmb, inceneritori. Evidentemente i politici regionali sono stati colti impreparati dall’inchiesta della Magistratura e non hanno un piano di riserva”.

I Comitati (comitato per il Risanamento ambientale Guidonia, comitato Agricoltori ed allevatori della Valle Galeria, Popolo della Nebbia, comitato Rifiuti zero Fiumicino, comitato Malagrotta, Cittadini liberi della Valle Galeria, comitato Bracciano Stop discarica, comitato di zona Borgo San Martino
associazione Salviamo Bracciano, coordinamento Rifiuti Zero per il Lazio, comitato popolare nord-est Lazio, comitato No discarica Cerveteri, comitato di difesa del territorio Monti Prenestini e Castelli Romani, coordinamento contro l’inceneritore di Albano) ribadiscono una linea di difesa dei territori, anche attraverso un piano rifiuti che abolisca definitivamente il ricorso a impianti nocivi.

comitato per il Risanamento ambientale Guidonia, comitato Agricoltori ed allevatori della Valle Galeria, Popolo della Nebbia, comitato Rifiuti zero Fiumicino, comitato Malagrotta, Cittadini liberi della Valle Galeria, comitato Bracciano Stop discarica, comitato di zona Borgo San Martino

associazione Salviamo Bracciano, coordinamento Rifiuti Zero per il Lazio, comitato popolare nord-est Lazio, comitato No discarica Cerveteri, comitato di difesa del territorio Monti Prenestini e Castelli Romani, coordinamento contro l’inceneritore di Albano

Più informazioni su