Seguici su

Cerca nel sito

Il Quartetto di Cremona in concerto

Domenica 26 gennaio, alle ore 17.00, alla Loggia di Palazzo Vitelleschi (Tarquinia)

Più informazioni su

Il Faro on line – Il prestigioso Quartetto di Cremona aprirà la rassegna “Il Quartetto d’Archi”, esibendosi in concerto domenica 26 gennaio, alle ore 17.00, nella Loggia di Palazzo Vitelleschi (Piazza Cavour) di Tarquinia. Composta da Cristiano Gualco, violino, Paolo Andreoli, violino, Simone Gramaglia, viola, Giovanni Scaglione, violoncello, la formazione proporrà Quartetto in do maggiore op. 59 n. 3 e Quartetto in mi bemolle maggiore op. 127, di Ludwig van Beethoven.
Nato nel 2000 presso l’Accademia Stauffer, il Quartetto di Cremona si afferma in breve come una delle realtà cameristiche più interessanti sulla scena internazionale. È invitato a esibirsi nei principali festival e rassegne di Europa, Sudamerica, Australia e Stati Uniti. Dalla stampa specializzata internazionale è definito l’erede del Quartetto Italiano. Dal 2011 è “artist in residence” presso la Società del Quartetto di Milano per un progetto che culminerà quest’anno con il completamento dell’esecuzione integrale dei quartetti di Beethoven. Emittenti radiotelevisive di tutto il mondo quali RAI, WDR, BBC, VRT, SDR, ABC, ne trasmettono i concerti, in un repertorio che spazia dalle prime opere di Haydn alla musica contemporanea. Importanti appuntamenti sono previsti per il Quartetto di Cremona nelle prossime stagioni: i debutti in Giappone, in Cina e una tournée negli USA che culminerà con un concerto al Metropolitan Museum di New York.
Curata dal maestro Leandro Piccioni, la rassegna “Il Quartetto d’Archi” è organizzata dalla Fondazione Etruria Mater in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Etruria Meridionale e con il Comune di Tarquinia.

Per assistere ai concerti è obbligatoria la prenotazione all’Ufficio Informazioni Turistiche (Barriera San Giusto) chiamando il numero di telefono 0766/849282 o inviando una email a info@tarquiniaturismo.it.

Più informazioni su