Seguici su

Cerca nel sito

Passo della Sentinella, iniziati i lavori di bonifica

Ambrosini: "Era un atto dovuto verso i residenti che da troppo tempo vivono in un’area inquinata e sporca"

Più informazioni su

Il Faro on line – Sono iniziati gli interventi di bonifica ambientale a Passo della Sentinella.  Ieri uomini e mezzi hanno iniziato i lavori di pulizia del canale di deflusso tra la scogliera di Fiumara grande e l’abitato di Passo della Sentinella. Un’operazione urgente messa in cantiere dall’Amministrazione comunale anche a seguito della segnalazione di alcuni cittadini e del personale della Capitaneria di Porto della presenza di un deposito di rifiuti sia nell’insabbiato fosso di drenaggio che ai piedi della scogliera del Tevere.
“Abbiamo stanziato 30 mila euro – ha spiegato l’assessore all’Ambiente del Comune di Fiumicino, Roberta Ambrosini – per ripulire la zona da quella che era una vera e propria discarica a cielo aperto di elettrodomestici e altri oggetti pericolosi e inquinanti, come lavatrici, televisori, vasche da bagno, oltre a bottiglie di plastica, pezzi di legno e rifiuti di ogni genere. Era un atto dovuto verso i residenti di Passo della Sentinella, che da troppo tempo vivono in un’area inquinata e sporca. Nelle operazioni di raccolta abbiamo selezionato il materiale in plastica, che attualmente è contenuto in sacchi di colore giallo in attesa di essere smaltiti”.  
“È l’inizio di un programma di interventi che proseguiranno anche nella zona del vecchio Faro – aggiunge il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino. – Ho scritto e ricevuto impegni formali dall’Ati perché si proceda in tempi rapidi a una bonifica straordinaria di un’area abbandonata e in degrado da anni. Un intervento che dovrà prendere in esame anche il consolidamento del vecchio faro, la cui staticità rischia di essere compromessa a causa del crollo delle difese a mare”.

(Nella foto i sacchi del materiale in plastica in attesa di essere smaltiti)

Più informazioni su