Seguici su

Cerca nel sito

La Benacquista sbanca il palaelettra di Pescara

Tre vittorie in sette giorni. Superato alla grande il tour de force

Più informazioni su

Il Faro on line – Il tour de force della Benacquista Assicurazioni Latina Basket, con tre partite in sette giorni, si chiude nel migliore dei modi. Dopo aver battuto Palestrina in campionato e Agropoli in Coppa, la formazione di coach Garelli supera a domicilio l’Amatori Pescara (ex terza forza del girone C, ora quarta) con il risultato di 59-76. Una vittoria che permette ai nerazzurri di respingere l’assalto di Rieti e conservare il primo posto solitario della classifica.  Ancora senza Bolzonella, coach Garelli manda in campo uno starting five composto da Santolamazza, Tagliabue, Pilotti, Bonacini e Carrizo. Coach Fabbri risponde con Pepe, Maino, Timperi, Di Donato e Dip.
Ad aprire le danze è una bomba di Bonacini, che scuote un avvio caratterizzato da molti errori al tiro. L’imprecisione continua, merito anche delle rispettive difese, ma Latina mette in mostra le sue doti dalla lunga distanza: a colpire ci pensano prima Santolamazza poi Tagliabue, che permettono a Latina di ottenere il primo mini-allungo: 8-14. Un divario di 6 lunghezze che accompagnerà le due squadre anche al termine del primo quarto (10-16).

Tutta un’altra storia in avvio di secondo parziale. Gagliardo e Carrizo spingono Latina al vantaggio in doppia cifra (12-22). Poi è ancora Gagliardo a realizzare i punti che non permettono ai padroni di casa di riportarsi in scia ai pontini. La tripla di Pepe scalda il “PalaElettra”, ma l’entusiasmo dell’impianto abruzzese è immediatamente spento dalla bomba di Demartini e dal canestro di Carrizo: 18-29. Trascinata da Pepe, però, Pescara realizza un mini-break di 5-0, costringendo coach Garelli al time out. Una pausa che, tuttavia, non porta gli effetti sperati, visto che Rajola riporta i suoi fino al -4 (25-29). Il canestro dall’arco di Pilotti è solo un fuoco di paglia per i nerazzurri, visto che nel finale di tempo è ancora Pepe a riportare Pescara fino al – 3 all’intervallo lungo (29-32).

Al rientro in campo i 4 punti di Rajola e la tripla di Di Donato regalano il primo vantaggio ai padroni di casa: 36-34. La Benacquista Assicurazioni, comunque, è in partita e tiene botta agli avversari, dando vita con Santolamazza e Bonacini ad un’emozionante serie di sorpassi e controsorpassi. A mettere fine a questa alternanza è Carrizo, che con una bomba porta Latina sul +4 (42-46 a 4’ dal termine del terzo quarto). E’ proprio l’argentino a salire in cattedra in questa fase del match: prima regala a Gagliardo l’assist per il canestro più fallo subito: il centro nerazzurro non sbaglia e la Benacquista vola sul +7 (43-50). Poi è ancora Carrizo, con una tripla che segue il canestro di Tagliabue, a regalare a Latina il +12, prima dei 4 punti consecutivi di Rajola, chiudono il terzo quarto di gara sul 47-55.

Al rientro in campo altra tripla, stavolta di Santolamazza, con i nerazzurri che poi trovano con Gagliardo il +13 (47-60). Ma non è tutto, perché il quintetto di coach Garelli, stavolta, non intende incorrere negli errori commessi nelle precedenti uscite ed è determinato a chiudere il match. Bonacini e Demartini regalano il +17 (50-67), poi è ancora Bonacini a stoppare, con una tripla, il tentativo di rimonta abruzzese (57-70). Il finale è di controllo, con Latina che si impone 59-76.

I tabellini

AMATORI PESCARA   59
BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA 76
Parziali: (10-16; 29-32; 47-55)

PESCARA: Pepe 11, Rajola 10, Maino 4, Buscaino, Masciarelli, Timperi M. 2, Timperi, Di Donato 13, Di Carmine 8, Dip 11. All. Fabbri
LATINA: Pastore, Mathlouthi, Santolamazza 11, Tagliabue 7, Pilotti 8, Demartini 7, Uglietti, Bonacini 20, Carrizo 12, Gagliardo 11. All. Garelli

Arbitri: Luigi Gaudino di Nocera Inferiore e Nicola Tammaro di Giffoni V.Piana (SA).
 

Più informazioni su