Seguici su

Cerca nel sito

Sannino: “Futsal, ora calma e sangue freddo”

“Marcianise? È stata una gara durissima, al di là del risultato. Ora sotto con il campionato”

Più informazioni su

Il Faro on line – Calma e sangue freddo. Marcianise? “Ci godiamo la vittoria ma oggi torniamo a lavorare duro. Sabato c’è una sfida delicatissima per il campionato. Contro l’Atiesse in Sardegna abbiamo tutto da perdere”. Sannino l’ha detto chiaro e tondo. L’altalena di emozioni, sconfitta contro la Lodigiani, super prestazione contro i campani di Schurtz, rischia di destabilizzare un ambiente partito per salvarsi e oggi a un passo dai play off di campionato e con un pezzettino, anche se minuscolo, di qualificazione alle final eight in tasca.
“Abbiamo giocato una buonissima partita contro una squadra fortissima – ha spiegato il mister a fine gara -. Il sei a zero potrebbe far pensare a un match stradominato ma non è stato così. Loro c’hanno sempre creduto, hanno giocato, c’hanno impensierito. Siamo stati bravi a terminare il primo tempo sul 2-0 ed ammazzare la partita nel secondo, al momento giusto. A loro mancavano due giocatori di qualità. A noi Luiz e in campo avevamo Marchetti al trenta per cento e Rufo che in settimana non si era mai allenato. Lo spettacolo però non ne ha risentito. È stata una gara vibrante tra due squadre che hanno dato tutto in campo”.
Tra l’Isola e le finale eight manca solo la Sicilia. “Il Villafranca è una grande formazione. Non si sta in testa per così tanto tempo a caso. Fino al 25 febbraio culleremo il sogno della qualificazione, poi sarà il campo a parlare. L’obiettivo di inizio anno era salvarci e divertire il pubblico, oggi invece ci ritroviamo ad aver fatto già meglio dello scorso anno. Ma dobbiamo tornare con i piedi per terra e non dimenticare mai da dove siamo partiti e gli obiettivi di inizio anno. Stiamo lì e ci proveremo fino all’ultimo, ma non faremo drammi se ci dovessero sfuggire entrambi gli obiettivi”.
Sabato subito campionato contro l’Atiesse: “Sarà una gara dura. Loro giocheranno senza pressioni. Hanno la salvezza in tasca per la rinuncia della Torgianese. Abbiamo tutto da perdere”. Torgianese. Fa rima con campionato falsato. Sannino non s’è nascosto: “Ci saranno squadra importanti che prenderanno sei punti senza aver giocato. Con un campionato così equilibrato sono situazioni che possono pesare tantissimo alla fine. Dispiace. Anche quest’anno ci ritroviamo con un campionato così. Squadre che potrebbero perderle tutte e poi rimanere in B e altre. Così si perdono stimoli e a farne le spese sono quelle squadre che rispettano gli impegni. Guardiamo in casa nostra. Proveremo a vincerle tutte da qui alla fine del campionato con la consapevolezza che sarà difficilissimo. Ma culliamo un sogno senza però strapparci i capelli. Le squadre partite per vincere sono altre. Noi cercheremo di essere la mina vagante e la sorpresa”.

Più informazioni su