Seguici su

Cerca nel sito

Boxe Latina, riparte una stagione intensa

Prezioso: "Pronti a ripeterci e migliorarci"

Più informazioni su

Il Faro on line – La Boxe Latina è pronta per questo 2014 dopo i tanti traguardi raggiunti l’anno scorso. Nuovi atleti in rampa di lancio ed altri pugili pronti a confermarsi sul ring.
Un 2013 ricco di soddisfazioni ed un 2014 pronto a ricominciare con serietà e passione che da sempre hanno contraddistinto le 58 stagioni della Boxe Latina. È stata una settimana impegnativa quella della società pontina che ha depositato l’iscrizione in Federazione e poi ha deciso anche di registrare il proprio marchio. Sbrigate le operazioni burocratiche c’è tutto per affrontare la nuova stagione, con qualche novità a livello societario. Confermata la presidenza di Francesco Prezioso entra in società Marco Libertini, figlio del compianto Mario, che da poche settimane è il nuovo vicepresidente insieme ad Antonello Calvanelli. Con Libertini c’è anche la promozione di Emanuele Gottardo a nuovo Direttore Sportivo mentre tra i Consiglieri ci saranno anche Maria Stella Prezioso e Lorena Antoni. Risolta l’organizzazione societaria si può cominciare a pensare al ring perché se i corsi amatoriali hanno già ripreso la loro attività la Boxe Latina deve organizzarsi per gli eventi in programma in questo 2014. La stagione appena chiusa ha regalato fin troppe soddisfazioni con i titoli regionali di Alessandro Marchetto (terza serie), il fratello Angelo (junior) ed il titolo di vicecampione regionale di Roberto Improta (prima serie). A Marzo ci sarà il consueto torneo riservato agli esordienti in programma a Roma (ancora da definire la sede) con la Boxe Latina che presenterà cinque pugili, tutti esordienti. Si tratta di Massimiliano Capoccia, Massimo De Muro, Matteo Gervasi, Simone D’Antoni e Nicolò Giungarelli, pronti al loro primo match ufficiale.

«Il loro esordio conferma solo i passi in avanti che sta facendo la nostra società – ha dichiarato il presidente Francesco Prezioso – stiamo lavorando sodo per far crescere i nostri ragazzi ed elevarli tecnicamente ma anche umanamente. C’è molto entusiasmo per la loro prima volta sul ring ma non dimentichiamo nemmeno atleti come Matteo Conti che ha già esordito nel 2013 con ottimi risultati. Se l’anno scorso abbiamo raccolto importanti successi con i fratelli Marchetto ed Improta quest’anno vogliamo almeno ripeterci e magari migliorarci». L’anno scorso ampi sorrisi sono arrivati anche dal settore amatoriale, con l’incremento degli iscritti al Palaboxe di via Aspromonte e la Riunione dell’8 dicembre che ha riscosso immenso successo con il pienone nella palestra pontina. Dopo 58 anni non è facile rimanere sempre sulla cresta dell’onda ed essere un importante punto di riferimento a livello provinciale e regionale, la Boxe Latina però ci è riuscita.

Più informazioni su