Seguici su

Cerca nel sito

Autostrada, i cittadini siano vicini al Sindaco

Il sindaco Mazzola: "Daranno più forza al lavoro dell’Amministrazione. Accolgo con favore la lettera dell’imprenditrice Cedrini»"

Più informazioni su

Il Faro on line – Accolgo con favore la lettera dell’imprenditrice Anna Cedrini sull’autostrada. Finalmente, per la prima volta, un cittadino si rivolge direttamente al sindaco, come figura istituzionale garante di tutti e non come avversario politico. Perché è ben evidente che il sindaco è stato escluso fino a oggi da qualsiasi iniziativa.

All’imprenditrice Cedrini, rispondo che sono tre le direttrici su cui ci stiamo muovendo, come ha potuto costatare in prima persona nell’incontro presso la sede del Partito Democratico, dove ho elencato date e protocolli di tutti gli atti amministrativi compiuti.

La prima riguarda la rete viaria alternativa: abbiamo ottenuto il potenziamento di tutta la viabilità, con i lavori già iniziati per costruire le nuove strade e adeguare quelle esistenti, in modo particolare la provinciale Lupo Cerrino, quasi ultimata, e la Litoranea, in tutta la sua lunghezza. Per la Farnesiana, SAT ha ufficializzato la costruzione del ponte sul fiume Mignone e delle complanari. E, sottolineo, sulla rete viaria alternativa sollevammo, in tempi non sospetti, il problema, come testimoniano le lettere inviate il 13 marzo 2012 (protocollo n. 6262) e il 20 ottobre dello stesso anno (protocollo n. 31198).

La seconda è garantire il libero accesso a tutte le zone del territorio, soprattutto alla Farnesiana che rappresenta la maggiore criticità, durante l’esecuzione dei lavori autostradali, con soluzioni idonee. Contemporaneamente ai lavori autostradali, dovranno essere completati quelli per il sistema stradale locale.

La terza è l’esenzione dal pedaggio per i residenti di Tarquinia, su cui SAT si è impegnata in modo ufficiale.

Su queste tre direttrici, ribadisco, abbiamo già ottenuto importantissimi risultati, fin dall’inizio, quando chiedemmo e ottenemmo il passaggio dell’autostrada sull’attuale statale Aurelia, per scongiurare il rischio di progetti assurdi che avrebbero devastato il territorio, come quello del tracciato accanto alla linea ferroviaria Roma-Genova. Ma non ci fermiamo e continuiamo a lavorare, per ottenerne la totale e la certa attuazione. Non arretreremo di un millimetro dalla nostra posizione, espressa con chiarezza e fermezza attraverso gli atti amministrativi, la corrispondenza e gli incontri con i vertici di SAT e SAT Lavori.

Il giorno dell’inaugurazione dell’autostrada, un’infrastruttura che considero strategica, potrò partecipare in due modi completamente differenti: o come sindaco accanto al ministro per tagliare il nastro, perché quello che abbiamo legittimamente chiesto sarà realizzato, o in prima fila con la fascia tricolore, insieme ai miei concittadini, per protestare e bloccare l’inaugurazione se non saranno soddisfatte tutte le nostre considerazioni.

Non è demonizzando l’autostrada che si ottengono i risultati ma con il confronto istituzionale, anche duro, soprattutto se i cittadini ci sono vicini. Dopo settimane, vedo qualcuno aprire gli occhi e mettere da parte chi ha fatto dello scontro verbale, al limite di quello fisico, un modo per avere un’effimera visibilità.

Non sarò mai disponibile con chi tenta in tutti modi di delegittimare la mia figura, con attacchi di bassissimo profilo.

Il sindaco
Mauro Mazzola

Più informazioni su