Seguici su

Cerca nel sito

“Passo della Sentinella abbandonata sotto l’acqua”

Monica Baroni: "Sono 18 ore che chiediamo aiuto ma nessuno si è preso la briga di fare una scappata. Nessuno, nemmeno il sindaco"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Ci vuole coraggio ad affermare che ‘nel Comune di Fiumicino c’è ancora chi si rimbocca le maniche e cerca di affrontare le emergenze, come ha fatto fin da questa notte la Protezione civile’. Evidentemente i consiglieri comunali Bonanni e Petrillo vivono sulla Luna e non a Fiumicino. Qui a Passo della Sentinella sono 18 ore che chiediamo aiuto ma nessuno si è preso la briga di fare una scappata. Nessuno, nemmeno il sindaco di Fiumicino Esterino Montino che non si è proprio visto”. Lo dichiara Monica Baroni, rappresentante del comitato di Passo della Sentinella. “È da ieri notte alle 2 che abbiamo le case allagate ma la protezione civile tanto invocata da Bonanni e Petrillo non l’abbiamo proprio vista. Anzi. L’abbiamo chiamata alle due: nulla. Alle tre: nulla. Alle quattro: e che te lo dico a fare. Solo in tarda mattinata qualcosa si è degnato di fare capolino. La risposta? ‘Dobbiamo aspettare che spiova per intervenire. Se volete però andatevene in albergo’. Una scena inverosimile. Una vergogna. Fatto sta che nessun rappresentante di questa amministrazione è venuto ad aiutarci. Siamo stati noi ad aiutarci. In tutto questo ancora piove, nelle strade aumenta l’acqua e le case sono ancora allagate. Molte sono senza corrente e della protezione civile nemmeno l’ombra. Finita l’emergenza invitiamo i due consiglieri a un confronto e una tavolo su Passo della Sentinella. Magari ci spiegano cosa hanno visto”.

Più informazioni su