Seguici su

Cerca nel sito

Montino: “Pompe di sollevamento in funzione dalle 2,30 di venerdì 31 gennaio”

La situazione è peggiorata perché moltissime palazzine sono imboccate direttamente sulla rete della fogna dell’acqua nera

Più informazioni su

Il Faro on line – È dalle 2 e 30 del mattino di venerdì 31 gennaio 2014, da quando è iniziata l’emergenza maltempo, che la stazione di pompaggio del Consorzio di Bonifica a Isola Sacra sta pompando ininterrottamente 2700 litri al secondo, pari a quasi tre metri cubi d’acqua al secondo, da Isola Sacra sotto a via della Fiumara e in Darsena, portando dunque l’acqua verso il mare.

Presso il Consorzio di bonifica sono in azione anche altre due pompe da sei mila litri al minuto e stanno operando vigili del fuoco, polizia municipale e protezione civile. A Isola Sacra situazioni critiche permangono in via Trincea delle Frasche, in via Debeli, in via Buccarelli, in via Valderoa, angolo via Moccia e in via Foscolo Montini e nelle zone limitrofe.

“In questo momento – ha dichiarato il sindaco di Fiumicino Esterino Montino – non c’è tempo per polemiche, sia per accuse di inefficienza sia per problemi strutturali causati negli ultimi dieci anni. Adesso è tempo di stivali e di cerate e questo è quello che personalmente insieme alla squadra di governo stiamo facendo ininterrottamente da ore. La situazione in via Montanari a Le Vignole è indubbiamente migliorata, a Fregene, Focene e Maccarese la situazione è sotto controllo. La vera grande emergenza è nelle località di Isola Sacra, soprattutto nelle parti dove la depressione del terreno è più forte. La situazione è peggiorata perché moltissime palazzine sono imboccate direttamente sulla rete della fogna dell’acqua nera, che naturalmente è entrata in tilt. E ovviamente il livello straordinario di piovosità ha riempito tutti i canali, quindi il compito nostro è quello di diminuire il livello dei canali di bonifica per poter poi levare l’acqua dalle strade e dalle abitazioni”.

Più informazioni su