Seguici su

Cerca nel sito

Capolavoro Giò Volley Aprilia

Prima Divisione/F - La New Volley Latina perde l’imbattibilità

Più informazioni su

Il Faro on line – Colpaccio della Giò volley Aprilia in casa della capolista New Volley Latina che ottiene, al termine di una partita  intensa e vibrante,un’affermazione prestigiosa imponendo alle padrone di casa la prima sconfitta in campionato(2-3).E’stata una serata da incorniciare per Barbetti e compagne, che ispirate da Ilaria Prisciandario in regia hanno potuto esprimere appieno il proprio potenziale offensivo, fornendo  per lunghi tratti dell’incontro una prestazione davvero convincente, affrontata con carica agonistica e orgoglio, una miscela esplosiva che ha sorpreso un Latina coriaceo e ben messo in campo, alla fine ha dovuto cedere alla maggiore concretezza delle ospiti che hanno voluto e cercato una vittoria che alla quale il Latina si è opposto con fermezza fin quanto ha potuto, cedendo di schianto al tie- breack. Ottima al servizio, la squadra del tecnico Francesco Romanini, ha spinto dai nove metri fin dai primi scambi mettendo in difficoltà la costruzione del gioco avversario ben arginato anche dal muro, mentre rispetto ad altre prestazioni si è visto un gran lavoro in difesa che ha coinvolto tutte le atlete in campo, sapientemente diretto dal libero Ilenia Andreozzi autrice di una prova maiuscola. I numeri dell’incontro raccontano una sfida il cui equilibrio è però dato dall’alternanza fra le contendenti che hanno di volta in volta preso le redini della gara. Parte bene l’Aprilia, concentrata e attenta che si oppone alle avversarie senza mai cedere un centimetro, ne viene fuori un primo set piacevole e combattuto che termina ai vantaggi in favore delle apriliane che chiudono(26-28), inviando un bel segnale di carattere e determinazione. Nella seconda frazione di gioco invece(25-19) e poi nella terza(25-20) l’azione della Giò volley cala di intensità e la manovra ne risente in fluidità e continuità, con la ricezione sul banco degli imputati a ridare fiato e riaccendere le ambizioni di un Latina sempre lucido e bravo a portarsi sul 2-1. Nel quarto set la Giò volley mette in campo una prestazione esemplare, rimanendo incollata alle avversarie nella difficile e decisiva fase centrale del match e mantenendo la freddezza necessaria per contenere e infine domare la reazione della squadra di casa costretta a cedere il set per (22-25). La doccia fredda del set precedente annichilisce il New volley che subisce nel tie- breack l’iniziale tentativo di fuga dell’Aprilia(0-4),ad opera di una ispirata Giulia Barbetti che apre la volata finale per le attaccanti apriliane Malfatti e Maiutto che con soluzioni semplici e produttive, trovano gli spazi necessari a minare ed affondare la difesa nemica (7-15).Aprilia vince la quinta partita consecutiva, consolida la seconda posizione in classifica generale e apre un girone di ritorno dalle premesse interessanti, dove sembra avere acquisito  quella maturità e consapevolezza  che le è purtroppo mancata  all’inizio del torneo e che le consentirà, se mantenuta, di affrontare i prossimi impegni con stimoli nuovi e rinnovato interesse.

Più informazioni su