Seguici su

Cerca nel sito

Cinque stelle all’attacco: “Puniteci tutti”

Manifestazione contro la "ghigliottina" utilizzata alla Camera dalla Boldrini

Più informazioni su

IFaro on line – Sabato 15 e Domenica 16 Febbraio 2014 gli italiani hanno manifestato democraticamente contro la “ghigliottina” e a supporto dei portavoce 5 Stelle in Parlamento. “Lo scopo – spiega una nota del Movimento 5 Stelle X municipio – è quello di inibire il processo sanzionatorio attualmente in corso a carico di 35 deputati 5 Stelle, facendo comprendere che il gesto che s’intende sanzionare (occupazione dei banchi del governo post applicazione della “ghigliottina”) è largamente condiviso dai cittadini. L’idea è quella di un flash mob nazionale: ogni meet up/persona singola/gruppo/famiglia che aderisce all’iniziativa s’impegna a scattare una foto, possibilmente sotto il cartellone di entrata indicante il nome del paese/città o vicino a qualche segno distintivo, in cui i protagonisti si presentano imbavagliati ed espongono uno striscione/cartellone con la scritta “PUNITECI TUTTI!” ed eventualmente il simbolo/nome del meet up o il nome della città.

Anche il X Muncipio ha voluto partecipare a questa iniziativa e, a partire dalle 11,00 di questa mattina fino alle 12,00, alcuni cittadini e attivisti M5S del litorale si sono imbavagliati, mostrando lo striscione “Puniteci tutti”. Tutto questo è avvenuto in Piazza Anco Marzio dove per l’occasione si sono raccolte le firme per chiedere al Municipio di prendere atto della necessità di disporre di un varco per normodotati e diversamente abili che consenta l’accesso in spiaggia dal Pontile”.

Più informazioni su