Seguici su

Cerca nel sito

“Problemi al Mercato Capo Passero, il X Municipio non ci ascolta”

Capobianco (Ascom): "L'assenza di sifoni nei tombini all'interno della struttura provoca il ristagno d'acqua nelle griglie"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Il nuovo plateatico di Ostia, costato quasi due milioni di euro e oltre tre anni di lavori, è stato inaugurato lo scorso maggio e già presenta un lungo elenco di problemi, alcuni dei quali strutturali”. E’ quanto dichiara il presidente dell’Ascom Roma-Litorale Luca Capobianco che spiega: “L’assenza di sifoni nei tombini all’interno della struttura provoca il ristagno d’acqua nelle griglie, con conseguenti cattivi odori; mentre nei pannelli del soffitto sono visibili i rigonfiamenti dovuti alle infiltrazioni d’acqua. Una recinzione riduce lo spazio che il progetto originario destinava a quattro postazioni ambulanti sul lato di via Mar Rosso. Due di queste sono state, dunque, arbitrariamente spostate su via Capo Passero, provocando notevoli disagi alla viabilità. Ancora non sono stati assegnati i 38 posti auto riservati agli operatori su via Mar Rosso, così come previsto dal progetto, e l’area di carico e scarico su piazza Tolosetto Farinata degli Uberti non è ancora adeguatamente segnalata. Da ottobre scorso, un’enorme voragine si è aperta nei pressi della rotatoria di via Capo Passero e nessuno è ancora intervenuto per ripristinare il marciapiede. Infine, entro il 31 marzo dovevano essere aperti al pubblico i giardini annessi al mercato, dando la possibilità alla clientela di usufruirne e agli operatori di utilizzare gli ingressi presenti su quel versante, attualmente indisponibili.

Il presidente dell’AGS “Mercato Capo Passero” ha già inviato oltre 70 segnalazioni al X Municipio attraverso l’ASCOM, ma nessuno dei problemi elencati è stato risolto, nonostante i sopralluoghi e le rassicurazioni. “In tutti i confronti avuti con gli amministratori ci siamo sentiti dire che le nostre rivendicazioni erano più che legittime – spiega Vincenzo Nervo – ma le soluzioni prospettate non sono mai arrivate. Capisco che siamo in una località di mare, ma noi siamo davvero stanchi delle promesse da marinai.”

“Vorrei ricordare ai nostri amministratori che i mercati rionali ricoprono un’importanza fondamentale per l’economia locale e per il tessuto sociale dei quartieri manutenerli e valorizzarli significa anche contribuire a migliorare la qualità di vita dei cittadini che, da sempre, hanno trovato in questo tipo di strutture non soltanto un luogo di acquisto, ma anche di aggregazione sociale.”

Più informazioni su