Seguici su

Cerca nel sito

Via Manzo, sigilli a una discarica a cielo aperto

La Guardia Costiera di Roma in prima linea per l'ambiente

Più informazioni su

Il Faro on line – Nel pomeriggio di ieri, il Nucleo ambiente della Guardia Costiera di Fiumicino, a seguito di un sopralluogo per il controllo e la tutela dell’ambiente, ha posto sotto sequestro preventivo un’area facente parte del demanio Regionale, di circa 300 mq, sita nel comune di Fiumicino, in località Isola Sacra, in prossimità del canale di bonifica denominato “Canale acque alte” in Via G. Manzo.
Nell’area interessata il personale della Capitaneria di porto ha rinvenuto un deposito di  materiali potenzialmente pericolosi (materiale plastico, carcasse di mobili in legno, materassi, barattoli di vernice, materiale elettrico, calcinacci), parte dei quali erano semisommersi all’interno del canale:
A seguito dell’operazione è stata trasmessa alla Procura della Repubblica di Civitavecchia un’informativa di reato contro ignoti  per violazione della normativa in materia di tutela ambientale (D.L. 3 aprile 2006 n.152) e sono stati, altresì, immediatamente interessati gli Enti competenti (Regione, Comune di Fiumicino, Arpa Lazio,  Consorzio di bonifica ambientale) al fine di porre in essere le necessarie attività di risanamento.
Rimane sempre alta l’attenzione della Guardia Costiera verso la tutela dell’ambiente marino costiero lungo una fascia di litorale, quello romano, caratterizzato da un’intensa fruizione da parte della popolazione e, proprio per questo, molto delicata.

Più informazioni su