Seguici su

Cerca nel sito

“Sit-in paraplegici, dal Comune solo aumenti delle tasse e tagli”

Critiche dall'opposizione: "Riduzione dei contributi all’assistenza scolastica e all’assistenza indiretta, ritardi nei pagamenti dell’assistenza domiciliare, taglio dei servizi alle persone con disabilità"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Da una parte l’assessore Calicchio e il sindaco Montino che continuano a parlare di aumento dei fondi per i servizi sociali. Dall’altra la nuda e cruda verità. Il sit in di questa mattina di 22 persone con disabilità alle quali la sinistra ha tagliato il 75 per cento del budget e il 70 per cento delle ore di assistenza indiretta è la testimonianza di un preoccupante scollamento tra gli annunci che a giorni alterni questa maggioranza snocciola e la realtà”. Lo dichiarano i gruppi consiliari di opposizione di centrodestra.

“Stiamo assistendo, al di là delle parole di rito e delle frasi di circostanza, a un vero e proprio tentativo di demolire i servizi sociali. In questi mesi hanno promesso e detto di tutto, la realtà è che ci ritroviamo con aumenti delle tasse e tagli: taglio all’assistenza scolastica e all’assistenza indiretta, ritardi nei pagamenti dell’assistenza domiciliare, taglio dei servizi alle persone con disabilità”.

“Non ci sono i soldi per i servizi sociali ma si trovano 13mila euro per una mostra fotografica di 13 giorni, neanche avesse esposto Doisneau, e si stanziano 23mila euro per il progetto ‘Madre bambino, oltre il disagio’ del Gemelli di Roma, fregandosene completamente del territorio. Il problema più grande è che continuano a far finta di nulla, a negare, a raccontare frottole su frottole. Questa ennesima manifestazione, purtroppo, lo dimostra. Le bugie hanno le gambe corte”.

Più informazioni su