Seguici su

Cerca nel sito

Già regalati 150 occhiali ai bambini di Fiumicino. E non finisce qui…

Tante famiglie si avvicinano a Planet Optical. Divertente l'approccio con l'iniziativa

Più informazioni su

Il Faro on line – Fino a oggi sono stati regalati circa 150 paia di occhiali ad altrettanti bambini di Fiumicino sotto i dieci anni. E’ una bella cifra, e una bella soddisfazione sapere che ci siano ora tanti bimbi che vanno in giro per la città e vedono bene – senza che le famiglie abbiano dovuto spendere un centesimo – grazie alla splendida iniziativa di Planet Optical sponsorizzata dal Faro on line. E siamo solo all’inizio, perché l’iniziativa andrà avanti fino a tutto ottobre 2014, dunque c’è tutto il tempo di organizzarsi per approfittarne. Un esperimento, quello fatto dal Planet Optical, che ha regalato sorrisi a tante famiglie, ma che ne ha regalati anche a chi lavora nel negozio. E’ talmente incredibile che qualcuno regali qualcosa di così prezioso come un paio di occhiali da vista veri(su misura, non quelli standardizzati) che la scena di chi entra in negozio è spesso esilarante.

Entrano con passo incerto, guardandosi intorno con fare circospetto, quasi con timore… “Abbiamo letto sul Faro che regalate occhiali ai bambini…” dicono con la voce di chi già si aspetta un “No signora avete letto male!”.
E invece la risposta che arriva è “Sì signora, siamo noi”. 
Il dubbio resta, la titubanza anche… “Ma dobbiamo comprare le lenti se ci regalate gli occhiali?”
“No signora, le lenti sono comprese nel regalo. L’occhiale è completo”. 
“Ahhh, ma… dobbiamo comprare un altro occhiale?”
“No signora, niente altro da comprare. Se ha la ricetta con la gradazione del bimbo procediamo”.
“No no , un attimo…. Che procediamo. Mi faccia capire meglio. Cosa devo  pagare per questi occhiali?”
“Nulla signora. Sappiamo che è strano, ma  è così. L’iniziativa è proprio questa: regaliamo occhiali ai bambini, e quello che ha letto sul Faro on line è tutto rigorosamente vero”. 
Il sorriso si spalanca e gli occhi  già ringraziano: “Insomma, mio figlio/a può avere i suoi occhiali e noi non spendere? Lei non sa quanto ci possa tornare comoda questa cosa in questo periodo…” E poi l’ordine, la scelta della montatura, e via così…

Un altro bimbo da domani vedrà il mondo con colori diversi. E forse un po’ anche i suoi genitori…
Angelo Perfetti

Più informazioni su