Seguici su

Cerca nel sito

“Caso rifiuti, serve chiarezza”

Stefanelli: "Ci auguriamo che nel prossimo Consiglio il nuovo assessore ci illustri quali soluzioni siano state messe in campo"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Mancano 17 giorni alla scadenza della proroga del contratto per la gestione della raccolta dei rifiuti solidi urbani ma ad oggi non sappiano se vi sarà un’ulteriore proroga o se il servizio sarà affidato ad una nuova ditta”. Lo dichiara il capogruppo di Minturno Cambia, Gerardo Stefanelli, che interviene in merito al delicato settore dei rifiuti per chiedere chiarezza sull’attuale situazione.

“Come spiegato sulla stampa dall’assessore all’igiene Luca Salvatore – spiega Stefanelli – la ditta Asa richiede il saldo per dei servizi ulteriori che avrebbe svolto in questi mesi a causa della mancanza di strutture idonee per lo stoccaggio dei rifiuti. Ci chiediamo come mai l’amministrazione comunale non abbia sentito la necessità di realizzare un’area idonea, come per esempio l’ecocentro di Recillo di cui ad oggi non si sa ancora nulla, nonostante si trattasse di lavori di somma urgenza. Vorremmo quindi capire quali siano i problemi con l’attuale ditta, se siano stati risolti e cosa succederà tra un paio di settimane: ci sarà la stessa ditta oppure una nuova? Sono dubbi non espressi dall’opposizione consiliare ma dagli stessi cittadini che hanno il diritto di sapere come vengono spesi i propri soldi”.

“Ci auguriamo – conclude Gerardo Stefanelli – che nel prossimo consiglio comunale il nuovo assessore, che nel frattempo ha avuto tutto il tempo per farsi una panoramica sulle problematiche, ci illustri quali soluzioni siano state messe in campo per gestire al meglio il settore dei rifiuti”.

Più informazioni su