Seguici su

Cerca nel sito

Montino: “Bene il doppio senso su via della Scafa. Decongestiona il traffico”

Califano chiarisce: "Le dimensioni del tratto sono quelle di una normalissima strada a doppio senso"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Su via della Scafa da ieri è tornato il doppio senso di marcia nel tratto compreso tra via Redipuglia e via di Villa Guglielmi. Stiamo monitorando continuamente la situazione. Finalmente abbiamo una nuova viabilità in questa zona, anche allo scopo di decongestionare via Coni Zugna. A breve affronteremo, inoltre, la manutenzione di piazza della Madonnella”. Il sindaco Esterino Montino è soddisfatto dell’esperimento che ha preso il via proprio in questi giorni.

“Dopo due anni – afferma Michela Califano, presidente del consiglio comunale – restituiamo finalmente l’ultimo tratto di via della Scafa alla città. Due anni scellerati durante i quali una parte di Fiumicino era rimasta tagliata fuori con danni incalcolabili per le attività commerciali e paralisi della viabilità. L’avevamo promesso in campagna elettorale. Lo avevamo messo tra i primi punti in agenda. Impegno mantenuto: via della Scafa è nuovamente a doppio senso, come alcuni anni fa. La viabilità sarà tenuta sotto stretto controllo degli uffici tecnici che avranno l’opportunità di intervenire, se ce ne fosse la necessità, in maniera tempestiva per migliorare quanto già fatto. Sono stati installati passaggi pedonali rialzati per abbassare la velocità. È stato interdetto l’accesso ai mezzi pesanti, ad eccezione di quelli a servizio dei cantieri nautici, per evitare rallentamenti o possibili incidenti. E realizzata una bretella di innesto all’incrocio con via di Villa Guglielmi per agevolare l’immissione.

Le dimensioni del tratto sono quelle di una normalissima strada a doppio senso: via Passo Buole, via Monte Solarolo, via Coni Zugna. Nessuna stranezza. Normale che sarà premura di tutti evitare che questo tratto possa trasformarsi in una pista da formula uno. Garantiremo controlli costanti ma in questo chiediamo anche l’impegno ad automobilisti e cittadini: rispettare il limite di 40 all’ora e le più banali regole del codice della strada e del senso civico. Ringrazio l’Assessore Caroccia e il Presidente della Commissione Lavori Pubblici, Silvano Zorzi per aver lavorato in maniera assidua a questo progetto e averlo portato fino al suo traguardo”.

 

Più informazioni su