Seguici su

Cerca nel sito

Parte la Sagra del Carciofo romanesco, ancora più animalista

Dall'11 al 13 aprile kermesse enogastronomica. E poi spettacoli, performance musicali, cabaret e meravigliosi giochi pirotecnici

Più informazioni su

Il Faro online – Dall’undici al tredici aprile a Ladispoli si terrà la Sagra del carciofo romanesco, come per gli altri anni ci si aspetta una grande manifestazione enogastronomica a cui parteciperanno molte regioni d’Italia e dove sarà possibile degustare una varietà considerevole di prodotti tipici. Un evento davvero unico che ha avuto il riconoscimento di VI° Fiera Nazionale dalla Regione Lazio e che vanta un’affluenza notevole di persone. Il tutto sarà arricchito da spettacoli, performance musicali, cabaret e dai meravigliosi giochi pirotecnici che abbelliranno i cieli e le rive di Ladispoli. 
In occasione di questo importante appuntamento l’Amministrazione comunale ha voluto introdurre una scelta etica, infatti saranno vietati l’esposizione e la vendita di animali di tutte le specie su qualsiasi area pubblica in forma itinerante. Il provvedimento è previsto dal Regolamento sul possesso e la tutela degli animali adottato dal Comune di Ladispoli.

“Inoltre – ha detto il delegato alla tutela degli animali, Vincenzo Vona – l’articolo 16 del Regolamento prevede anche il divieto assoluto su tutto il territorio comunale di offrire in area pubblica direttamente o indirettamente, con qualsiasi mezzo, animali, sia cuccioli che adulti, in premio o vincita di giochi, oppure in omaggio a qualsiasi titolo nelle mostre, nelle manifestazioni itineranti, nelle sagre, nei luna park, nelle lotterie, nelle fiere, nei mercati, in qualsiasi tipo di gioco o pubblico intrattenimento.

Durante i tre giorni della Sagra saranno presenti le associazioni animaliste “Animaliberi onlus” e “Dammi la Zampa no profit” che oltre alla consueta opera di sensibilizzazione daranno informazioni sul nuovo Regolamento sul possesso e la tutela degli animali adottato dal comune di Ladispoli. Il volontariato animalista – ha concluso Vona- organizzato del comune di Ladispoli collabora attivamente col Comune facendo fronte in sinergia con la Polizia Locale alla quotidiana attività di gestione del randagismo e alle emergenze relative agli smarrimenti e agli abbandoni di animali”.
Eugenio Francesco Valenzi

Più informazioni su