Seguici su

Cerca nel sito

Contrasto al contrabbando e all’immigrazione clandestina, interscambio Italia-Somalia

Una delegazione della Repubblica Federale somala in visita presso le strutture della Guardia di Finanza di Civitavecchia

Più informazioni su

Il Faro on line – Nell’ambito della cooperazione internazionale di Polizia, particolare rilievo assume la formazione del personale delle Istituzioni di Polizia del  continente africano affidata, nel contesto nazionale ed europeo,  alla Guardia di Finanza quale Corpo di Polizia specializzato nella tutela  degli interessi economici finanziari nazionali e comunitari. Una delegazione di Funzionari ed Ufficiali delle Forze di Polizia della Repubblica Federale della Somalia, attualmente ospiti presso il Centro Specializzazione della Guardia di Finanza di Orvieto, per la frequenza di un corso riservato ai “Formatori di Operatori Doganali e di Polizia di Frontiera”, si è recata presso la caserma “Giacinto Bruzzesi” di Civitavecchia, per affinare la conoscenza delle procedure operative Istituzionali in uso alle Fiamme Gialle.

Nel corso dell’incontro, sono state illustrate ai frequentatori stranieri le procedure operative, in uso alla Guardia di Finanza, nel contrasto al contrabbando di merci ed all’immigrazione clandestina, attraverso l’impiego dei dispositivi aeronavali nel segmento della sorveglianza terrestre, marittima e costiera. La delegazione africana ha visitato, con vivo interesse, gli apprestamenti logistici ed il Nucleo Sommozzatori della Stazione Navale, presso la Darsena Romana all’interno del porto di  Civitavecchia, dove ha assistito ad una esercitazione delle unità cinofile della Compagnia del  Corpo alla sede, finalizzata alla ricerca di sostanze stupefacenti, occultate all’interno di un’autovettura. 

Successivamente la delegazion si è portata presso le aree doganali portuali dove sono state  illustrate le metodologie, le tecniche e le  apparecchiature a “raggi X” utilizzate nell’ambito del monitoraggio e della verifica delle merci, in arrivo ed in partenza, nello scalo civitavecchiese. 
Al termine, i funzionari stranieri hanno espresso il proprio vivo compiacimento per le tematiche trattate e per la professionalità offerta dai militari della Guardia di Finanza di Civitavecchia.

Più informazioni su