Seguici su

Cerca nel sito

Don Aldo Anfuso accolto dai fedeli di Ardea

Di Fiori: "Apprezziamo il suo operato e la ringraziamo per la sua presenza affabile e fraterna"

Più informazioni su

Il Faro on line – Si è svolta a fine settimana nella chiesa madre di Ardea “San Pietro” alla presenza di Sua Eccellenza il Vescovo della Diocesi di Albano Laziale insieme ad altri prelati quali Don Domenico la cerimonia di ratifica del parroco Aldo Anfuso proveniente dalla chiesa di San Michele di Aprilia.  Presente l’intera classe politica locale guidata dal sindaco Di Fiori, il comandante la locale tenenza dei carabinieri il luogotenente Antonio Landi e l’intero corpo della polizia municipale con il gonfalone. Don Aldo Anfuso,  si è fatto subito apprezzare per il Suo modo dolce, pacato e caritatevole di spiegare il Vangelo proprio nell’osservanza di quanto ha detto Sua Santità Papa Francesco. Del resto Don Aldo Anfuso porta il peso del suo nome “Aldo”  lo stesso di Don Aldo Zamponi uno dei suoi predecessori, il più amato dei parroci che   Ardea ha avuto. Sua Eccelenza il Vescovo Marcello Semeraro ha ricordato come Ardea ha avuto sempre buoni parroci, oltre a ricordare l’indiscussa  fede dei fedeli di Ardea che riferito a Monsignor Anfuso saprà farsi amare quanto il compianto Don Aldo. 
“In questi sei mesi – ha concluso Di Fiori – abbiamo avuto modo di apprezzare il suo operato e la ringraziamo per la sua  presenza affabile e fraterna, pronto a dialogare con tutti. L’amministrazione comunale che ho l’Oonore di rappresentare come sindaco, ha sempre collaborato con la parrocchia e continuerà a farlo anche per il futuro nell’ambito del ruolo istituzionale che gli compete. Insieme si possono fare grandi cose nell’interesse dei cittadini e della comunità”.
Luigi Centore

Più informazioni su