Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, il Consiglio comunale approva il Bilancio 2014

Montino: “Manovra che taglia sprechi e incrementa servizi”. Califano: “Meno tasse e più fondi per ambiente, servizi sociali, turismo, cultura”. Galluzzo: “Documento dei cittadini per i cittadini”

Più informazioni su

Il Faro on line – Approvato a maggioranza, in Consiglio comunale, il Bilancio di Programmazione 2014. Fiumicino è tra i primi grandi Comuni d’Italia a raggiungere questo risultato, così da essere in grado di programmare tutte le attività del Comune e destinare risorse ai servizi erogati ai cittadini. Tra i principali provvedimenti confermati dopo l’approvazione in Giunta: nessun aumento delle tasse, anche grazie a una capillare forma di recupero dell’evasione, più fondi per il sociale, la cultura e il turismo e per la messa in sicurezza del territorio, con interventi strutturali (stazione di pompaggio e smaltimento acque chiare). Aumentati anche gli stanziamenti per la Protezione civile in vista dell’adozione del Piano, per le associazioni di volontariato e per i servizi a sostegno della legalità. Fondi anche per favorire la partecipazione ai progetti europei e per l’informatizzazione dell’anagrafe e dei servizi demografici. Previsti in bilancio investimenti dedicati all’apertura e alla messa in sicurezza e manutenzione degli edifici scolastici e per i giovani con l’inserimento lavorativo. Da segnalare l’ulteriore abbattimento della pressione fiscale per i B4A e le aree sottoposte a vincoli idrogeologici: nel 2013 su 1000mq di terreno si pagavano 566 euro di Imu, per l’anno in corso scenderà a 325.

Molte le richieste dei cittadini accolte durante le assemblee del Bilancio partecipato: l’istituzione di un fondo per un numero verde comunale, per l’allestimento delle spiagge libere, per l’integrazione e per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Aumentano i fondi per la prevenzione, la cura, il reinserimento e il recupero delle tossicodipendenze, 150 mila euro in più per case famiglia dedicate ai disabili gravi, 64 mila euro in più per la prevenzione del disagio sociale, 20 mila euro in più per iniziative dedicate alle pari opportunità, 45 mila euro in più per quelle a favore dei portatori di handicap. Investimenti riguarderanno la messa in sicurezza degli edifici scolastici, la costruzione di nuove scuole materne, la viabilità, l’illuminazione, la manutenzione di parchi e verde pubblico, le piste ciclabili. Come già annunciato i 250 mila euro raccolti nel fondo costituito dai risparmi derivati dai costi della politica sarà destinato a chi ha subito danni dall’alluvione e altri 100 mila euro, che si aggiungeranno ai 155 mila euro raccolti lo scorso anno, andranno a favorire l’inserimento lavorativo dei giovani.
Grazie all’approvazione dell’emendamento tecnico votato in Giunta sono stati stanziati 300 mila euro in più per la manutenzione stagionale del litorale, 50 mila euro per l’anno in corso dedicati all’adeguamento del centro raccolta Pesce Luna, 300 mila euro per l’acquisto di ecobox, 100 mila euro per la realizzazione di un centro diurno per persone disagiate, 200 mila euro per la riqualificazione di parchi e spazi verdi, 250 mila euro per la manutenzione straordinaria dell’area Cetorelli.

“Siamo tra i primi grandi Comuni in Italia ad aver approvato il Bilancio 2014 in tempi record, così da poter contare su un insostituibile strumento di programmazione che prevede interventi di breve, medio e lungo periodo – ha dichiarato il sindaco di Fiumicino Esterino Montino. – Un Bilancio che si fonda essenzialmente su taglio degli sprechi, lotta all’evasione, diminuzione della pressione fiscale, interventi diretti allo sviluppo dell’Economia e all’incremento dei servizi per i cittadini”.

“Il Comune di Fiumicino vara un bilancio che contiene meno tasse e più fondi per Ambiente, Servizi sociali, Turismo, Cultura e manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici scolastici – sottolinea il Presidente del Consiglio comunale, Michela Califano. – Nel 2014 investiremo sul territorio 45 milioni di euro, di cui una parte destinati a interventi strutturali per mettere in sicurezza il nostro Comune, penso al sistema di smaltimento delle acque chiare e al potenziamento delle idrovore. È stato anche istituito un fondo per partecipare ai bandi della nuova programmazione 2014-2020 della Commissione europea”.

“Stiamo presentando un Bilancio dei cittadini per i cittadini che va concretamente incontro alle future generazioni – ha dichiarato l’assessore al Bilancio, Arcangela Galluzzo, illustrando la manovra del Bilancio 2014 in Consiglio comunale. – Sulla spesa corrente, rispetto al 2012, ci sarà un incremento di 1 milione di euro nel sociale, più 700 mila euro di spese in conto capitale. Raddoppiato lo stanziamento nel turismo, che passa da 200 mila a 432 mila euro, e nella cultura, da 200 mila  a 402 mila euro. Abbiamo poi aumentato i fondi per la Protezione civile, in modo da poter attuare il piano previsto dalla recente Legge Regionale del Lazio, ma anche per Polizia locale e volontari che si occupano di sicurezza”.

Più informazioni su