Seguici su

Cerca nel sito

Caso Aipa in Consiglio comunale

Il consigliere Fanco ha chiesto di sapere se la ditta paga regolarmente quanto ricevuto dai contribuenti affinché non accada che i soldi rischino di non giungere nelle casse comunali

Più informazioni su

Il Faro on line – Ancora una volta la parte del leone nel consiglio comunale l’ha fatta il consigliere Luca Fanco che ha avuto il plauso di tutti i consiglieri presenti toccando il più spinoso dei punti quello relativo all’Aipa Spa società per la riscossione tributi. Per la chiarezza d’esposizione, per la realtà dei fatti oltre ai consiglieri Abate e Lucdovici, si sono aggiunti Iacoangeli, Montesi ma soprattutto Volante che ha ricordato come anche lui aveva al momento dell’approvazione del capitolato d’appalto già detto in consiglio chi avrebbe vinto la gara.
Fanco ha chiesto di sapere se la ditta stia pagando regolarmente quanto ricevuto dai contribuenti, affinché non accada che i soldi rischino di non giungere nelle casse comunali.  Acquarelli ha comunicato che indirà a presto una commissione finanze per prendere delle decisioni. A prendere le difese dell’Aipa è stato lo stesso sindaco. Altra nota dolente quella del servizio raccolta nettezza urbana che dopo un acceso duetto tra il consigliere Abate e il presidente della commissione Ambiente Marcucci . L’assessore Cantore ha spiegato con il disappunto di Fanco Abate e Ludocivi come il servizio sia ottimo. A calmare le acque le spiegazioni del pacato dirigente all’urbanistica ed ambiente Luca Scarpolini che ha attutito gli attacchi del consigliere Fanco riscuotendo il sostegno di diversi consiglieri.
Il consiglio è stato rinviato al 29 aprile. Ritirati come chiesto da Fanco gli altri punti in quanto non erano nelle cartelline dei consiglieri i documenti previsti come spesso accade non vengono inseriti quindi i punti sono stati ritirati
Luigi Centore

Più informazioni su