Seguici su

Cerca nel sito

Ordigno bellico, definita la rimozione

Martedì 22 aprile è in programma un vertice in Prefettura

Più informazioni su

Il Faro on line – Si mantiene alto il livello di interessamento da parte delle Amministrazioni coinvolte, al fine di procedere in tempi brevi alla rimozione dell’ordigno bellico, rinvenuto ieri mattina nei pressi del Forte Michelangelo, in previsione, soprattutto, delle celebrazioni legate alla festività della Santa patrona della città, che avranno luogo prevalentemente in ambito portuale il prossimo 28 aprile.
Martedì 22 aprile è in programma un vertice in Prefettura, per definire in modo dettagliato i provvedimenti da adottare a tutela della pubblica incolumità e le prescrizioni da osservare al fine di consentire lo svolgimento, in sicurezza, delle operazioni di despolettamento e rimozione dell’ordigno, che potrebbero aver luogo per la mattina del 25 aprile.
Sino a quella data, a cura di tutte le forze di polizia locali, sarà assicurata la messa in sicurezza e la vigilanza dell’area.
Questo il senso dell’incontro tenutosi presso la Capitaneria di porto, nel corso del quale sono state definite ulteriori indicazioni per la mobilità portuale, in particolare quella dei passeggeri in relazione al progressivo incremento delle navi da crociera.

Più informazioni su