Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, parte la stagione balneare

L’ordinanza si applica a tutti coloro che gestiscono qualsiasi tipo di struttura destinata alla balneazione

Più informazioni su

Il Faro on line – “La stagione balneare, nel comune di Fiumicino, scatterà il 25 aprile, per terminare il 30 settembre”. Lo annuncia il sindaco Esterino Montino che ha firmato l’ordinanza balneare che regola, tra le altre cose, i servizi sulle spiagge. “L’ordinanza – spiega il sindaco – si applica a tutti coloro che gestiscono qualsiasi tipo di struttura destinata alla balneazione, dagli stabilimenti balneari alle spiagge libere attrezzate, ai rimessaggi nautici, ma anche a chi frequenta le spiagge libere. Abbiamo deciso di dar modo a tutti, gestori, cittadini e turisti, di poter sfruttare le possibilità che il nostro litorale offre fin dai prossimi giorni”. L’ordinanza stabilisce che l’apertura delle strutture ha inizio alle ore 9 e termina non prima delle 19 e non dopo le 20. Dalle 9 alle 19 è anche l’orario durante il quale devono essere forniti i servizi di assistenza e di primo soccorso. L’ordinanza ricorda anche che il concessionario deve curare la perfetta manutenzione delle aree in concessione fino al mare e che la fascia di arenile di 5 metri dalla battigia deve essere lasciata libera allo scopo di consentire il libero transito. Sugli arenili destinati a spiagge libere attrezzate è vietato il preposizionamento delle attrezzature balneari (lettini, ombrelloni, sdraio) ad esclusione delle cataste dei lettini che dovranno essere rimosse e riposte negli appositi depositi entro e non oltre l’orario della balneazione.
I concessionari delle strutture balneari adiacenti i varchi a mare dovranno, inoltre, garantire la fruibilità dei varchi. Per quanto riguarda le iniziative serali, è vietata ogni attività che produca rumore, compresa la riproduzione musicale, dalle 13 alle 16 e dalle 24 alle ore 8 del mattino successivo. Nel periodo compreso tra il 1 luglio e il 31 agosto i divieti osserveranno i seguenti orari: 13-16 e 01.00- 8.00. Altro punto importante riguarda il kitesurf. L’ordinanza recita che questa attività è vietata per tutta la stagione balneare su tutto il litorale del Comune di Fiumicino, con l’esclusione delle aree sotto indicate, dove invece è vietata la fruizione ai bagnanti delle aree a terra e del relativo specchio acqueo antistante:
Zona A – tratto di litorale compreso tra Fregene e Focene per una estensione di 250 m. a partire da 140 m. a sud del confine della struttura balneare denominata “La Perla”;
Zona B – tratto di litorale compreso tra Fregene e Maccarese per una estensione di 250 m. a partire da 195 m. a nord del confine della Riserva Naturale Statale del Litorale Romano;
Zona C – tratto di litorale compreso tra Passoscuro Palidoro  per una estensione di 250 m. a nord di Via Stintino a Passoscuro;
Zona D – tratto di litorale posto a sud del confine nord del Comune di Fiumicino per una estensione di 200 metri a partire da 100 metri a sud del Fosso Cupino.
Per le zona C e D e  le attività di Kite surf potranno svolgersi solo dopo il 31 luglio.

Più informazioni su