Seguici su

Cerca nel sito

“Sos furti… ma Montino taglia vigili e telecamere”

I gruppi consiliari di opposizione di centrodestra puntano il dito contro le scelte dell'Amministrazione

Più informazioni su

Il Faro on line – “Installazione di impianti di videosorveglianza e maggiori controlli della polizia locale. A Cerveteri il sindaco Pascucci, uno non propriamente di destra, per combattere i continui furti ha annunciato pesanti investimenti sulla sicurezza. A Fiumicino invece quei fondi, stanziati dalla giunta di centrodestra, Montino e la sinistra li destinano a sgravi per cani e gatti e all’integrazione di persone extracomunitarie piuttosto che alla tutela dei nostri cittadini”. Lo dichiarano i gruppi consiliari di opposizione di centrodestra.

“Come non bastasse i furti nelle case sono tornati tristemente d’attualità e si susseguono con una preoccupante cadenza, le rapine pure (vedi quella alla Conad di Fregene solo pochi giorni fa), e gli annunci del sindaco Montino vanno a farsi benedire. C’aveva promesso più sicurezza, risponde depennando dal bilancio tutti i fondi per il progetto di videosorveglianza contro furti, rapine, discariche abusive e prostituzione (che per la cronaca ad Aranova è tornata), tagliando la centrale operativa della polizia locale e pure i fondi destinati all’assunzione di nuovi agenti della polizia locale che passano dagli 800mila euro stanziati lo scorso anno (furono assunti 31 agenti per 10 mesi) contro i 150mila attuali con i quali si potranno coprire a malapena due mesi”.

“Il tutto mentre si continua a pubblicizzare un bando che fa acqua da tutte le parti. Che non prevede graduatorie a tempo indeterminato, come il precedente revocato dalla sinistra. E che fa il paio con quello per le maestre, creando nuovo precariato in barba a tutte le promesse da campagna elettorale. Complimenti per la coerenza”.

Più informazioni su