Seguici su

Cerca nel sito

“Area archeologica, creare una strategia di rilancio”

Paolo Bondi: "Facciamo un appello sia alla Regione che al Comune per cercare una collaborazione fruttosa con chi governa gli scavi"

Più informazioni su

Il Faro on line – “In merito a quanto dichiarato dalla sovrintedenza speciale sulla nuova scoperta che l’Area archeologica di Ostia Antica sia più grande di Pompei, i cittadini di Ostia Antica sono rimasti in primo momento sorpresi e felici. La notizia è rimbalzata su tutti i media, sopratutto nazionali e questo ci ha fatto riflettere, non vorremmo che questa scoperta sia stata fatta uscire in questo momento e con questa enfasi perchè il governo reperirà soldi europei e che l’attenzione era solo su Pompei, e Ostia Antica era stata esclusa? Con tutto il rispetto a noi fa piacere che arrivino soldi per il nostro sito ma l’esperienza ci ha insegnato che ogni qual volta si è beneficiciato si sono fatti interventi mirati e non utili sia per la cittadinanza e tanto meno al tuismo. Questo interesse che in questi giorni per ha portato Ostia Antica alla ribalta, sia un punto di partenza per pianificare una strategia di rilancio per un vero turismo, quindi non solo scavi ma una visione diversa, dove rivedere l’urbanistica, l’accoglienza, il decoro e possibilità di fare impresa. Queste meraviglie che noi abbiamo andrebbero vendute in tutto il mondo. Quindi facciamo un appello sia alla Regione che al Comune per cercare una collaborazione fruttosa con chi governa gli scavi. Tutte questa scoperte se non sono condivise e sfruttate a cosa servono”.

Presidente
Comitato Ostia Anrica
Paolo Bondi

Più informazioni su