Seguici su

Cerca nel sito

Memorial Radicioli, un autentico successo

Circa 800 i presenti alla prima edizione della manifestazione organizzata dalla Boxe Latina

Più informazioni su

Il Faro on line – Era attesa una grande risposta di pubblico dopo il successo della scorsa riunione organizzata dalla Boxe Latina nel dicembre 2013 e così è stato. Anche il Memorial Radicioli ha confermato il grande attaccamento della città a questo sport ed in particolare a questa società con il Palaboxe di Latina gremito per l’occasione. Praticamente 800 i presenti a bordo ring la scorsa domenica (13 Aprile) per la prima edizione dedicata ad una persona vicina a questi colori che ora non c’è più e grande spettacolo anche sul ring con i tredici incontri dilettantistici chiusi poi dalla sfida tra i professionisti Mantegna e Ruffini. La Boxe Latina ha combattuto con quattro pugili con un bilancio finale di due vittorie e due sconfitte. A portare a casa il risultato pieno sono stati Matteo Conti e Paolo Venerucci, vincenti contro Riccardo Morelli della Phoenix Gym e Mattia De Santis della Boxe Priverno. Sconfitte invece per il campione regionale Angelo Marchetto e Matteo Gervasi rispettivamente contro Riccardo Segatori della Santa Marinella Ring e Antonio Carroccia della Boxe Priverno. Una serata ricchissima di incontri ed emozioni con tante palestre protagoniste. Il primo incontro è stato tra Conforto (Boxe Priverno) e Wowks (Phoenix Gym) con la vittoria del primo mentre più tardi è stato Danesin a vincere contro Zinato (Boxe Group il primo, Boxe Trastevere il secondo). La Phoenix Gym poi è arrivata alla vittoria con Clara Pucciarelli che ha battuto ai punti Giorgia Silvestri della Boxe Arcesi mentre Lelio Petrillo, della Vulcano Gym, ha superato Raffaele Fanicchia della Body Evolution. Anche Devis Chiarucci, sempre della Body Evolution di Cisterna, è stato battuto da Morena della Gladiatore Boxe Accademy mentre Podda ha portato in alto i colori della Roma Tricolore battendo Fabio Cascone della Boxe Group 2005. Due i pari della serata, quelli Beltrano-Battisti (Santa Marinella Ring contro Boxe Group 2005) e Camporeale-De Santis (Boxe Ciro Tammaro contro Phoenix Gym) con l’ultima vittoria del Memorial andata a Francesco Sarchioto della Imperium Boxe contro Alessio Mastronunzio della Phoenix Gym. La serata poi si è chiusa con Ruffini che ha battuto ai punti Mantegna nell’incontro più atteso. “Possiamo solo che essere soddisfatti – ha dichiarato il presidente Francesco Prezioso – il grande impegno profuso in questa manifestazione è stato ripagato dall’afflusso di pubblico che ha dato un sapore particolare a questa serata. I nostri ragazzi  continuano a migliorare e questo è il nostro unico obiettivo. Lo sport in genere è una palestra di vita e quindi, a piccoli passi, i nostri atleti stanno procedendo nella loro crescita, umana e sportiva. Ci sarà tempo per migliorare ancora ma tutti hanno disputato dei buoni match. Questa è stata una serata speciale – conclude il presidente della Boxe Latina – il nostro staff, come sempre, ci è stato vicino curando ogni piccolo dettaglio ma stavolta il ringraziamento più grande va alla famiglia Radicioli. Hanno messo anima e cuore in questa manifestazione dando una mano in tutto ed essendo sempre a completa disposizione per qualsiasi iniziativa. In questa serata ha vinto lo sport, hanno vinto loro ed abbiamo vinto tutti, eravamo qui per ricordare una persona che non c’è più e siamo contenti di averlo fatto nel migliore dei modi”.

Più informazioni su