Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino calcio, al via il Torneo di Primavera

Trofeo riservato alle categorie 2003, 2004, 2005 al primo anno di scuola calcio

Più informazioni su

Il Faro on line – Archiviato con successo il Torneo del 25 Aprile, ci si rituffa in una nuova avventura. Inizia oggi il Torneo di Primavera, trofeo riservato alle categorie 2003, 2004, 2005 al primo anno di scuola calcio. “Volevamo dare la possibilità ai nostri ragazzi di confrontarsi contro altre società e altri bambini che si affacciavano al calcio per il primo anno. Tutto questo in un’ottica di crescita sportiva e umana” dice il responsabile della scuola calcio rossoblù Massimiliano Di Giulio. Diverse le società invitate: Alitalia, Atletico Acilia, Aranova, Helios, Vega, Fregene. Cinque squadre per ogni categoria, girone unico all’italiana. Tutte incontrano tutte. Le prime due volano il 17 maggio a giocarsi la finale e il torneo. “Ogni torneo cresce la responsabilità ma anche la voglia di fare bene – spiega Di Giulio -. I risultati ottenuti con il torneo del 25 Aprile sono stati entusiasmanti, tanta gente, tante famiglie, un clima di festa e serenità. Davvero una cornice splendida”. Successone anche lì. Tre categorie: 2002 (si giocava a undici), 2003 (si giocava a nove) e 2004 (si giocava a sette). Tre quadrangolari e pomeriggio finali. Ostia Mare, Selva Candida, Dabliù e Monterotondo le società invitate. Per la cronaca Dabliù vincitrice nelle categorie 2002 e 2003 con il Fiumicino sempre sul podio (secondi i 2002 e terzi i 2003). Selva Candida prima nella categoria 2004. “I tanti complimenti che ci arrivano – sottolinea Di Giulio – sono uno stimolo a fare sempre meglio e una conferma che il nostro lavoro sta portando ottimi frutti”.

TORNEO SAN NICOLA Nemmeno il tempo di festeggiare che i 2006 di mister Nini si portano a casa un altro trofeo. A pochi giorni dall’impresa di Pasquetta, quando i ragazzi terribili si imposero al torneo della Borghesiana ecco l’altra coppa, il torneo di Marina di San Nicola. Sul difficile campo della Virtus Ladispoli i rossoblù si guadagnano la finale dopo aver battuto con un largo punteggio il Bracciano e i padroni di casa. La finale è con il Città di Cerveteri. Partita avvincente e “tirata” ma alla fine la spunta il Fiumicino con un roboante 6-1. Due triplette: di Luca Alasia e Ruben Bello. Applausi per tutti, dai genitori ai bambini al numeroso pubblico accorso. “Il comportamento esemplare e l’abbraccio finale valgono da soli il significato profondo di una giornata perfetta – dice mister Nini -. Note di merito goleador a parte, per il giovanissimo portiere Fabiano, i gemelli De Angelis e i muri difensivi Gonnelli e Cellura. Questi bambini sono un orgoglio”.

Più informazioni su