Seguici su

Cerca nel sito

Russo D’Auria: Bene i bagni a Villa Guglielmi ma la gente non fa pipì solo il 1 maggio

Il leader di Gil: “La gestione del verde pubblico di Fiumicino e Fregene deve trovare un'organicità”

Più informazioni su

Il Faro on line – “Abbiamo ancora una volta registrato con piacere che una nostra antica sollecitazione, quella dei bagni pubblici a Villa Guglielmi, è stata raccolta da questa amministrazione. L’annuncio del Primo maggio è da salutare positivamente, ma non basta”. Mario Russo D’Auria torna a parlare del verde pubblico, e in particolare dei due grandi polmoni del territorio, Villa Guglielmi a Fiumicino e la Pineta di Fregene. “Anni fa, dopo che durante l’estate erano stati sistemati alcuni bagni chimici, chiedemmo al Comune di attrezzare Villa Guglielmi in maniera stabile. Troppe volte avevamo raccolto sollecitazioni di anziani che si erano trovati in difficoltà e non sapevano dove andare. Lo chiedemmo per una forma di rispetto verso i “vecchi” di Fiumicino, prima ancora che di organizzazione della villa stessa. Non ottenemmo risposta.Ora la nuova amministrazione, in occasione del Primo maggio, torna a sistemare dei bagni chimici nella villa. Ma le persone non fanno pipì solo il Primo maggio, e quella villa, così come la Pineta di Fregene, vengono utilizzate tutto l’anno. Sarebbe il caso di mettere mano una volta per tutte e in maniera organica alla gestione di questi spazi di verde pubblico: prevedere dei bagni permanenti, riparare le strutture ginniche rotte, sistemare dei raccoglitori rifiuti più adatti e svuotarli regolarmente, magari offrire anche punti di ristoro. Se il Comune non vuole dare quegli spazi in gestione lo faccia in proprio. Ma quelle ville e quei giardini sono un patrimonio di tutti, e tutti abbiamo il diritto di viverli al meglio. Soprattutto in temi di crisi come questi dove in tanti non hanno molte alternative per stare con le famiglie”.

Più informazioni su