Seguici su

Cerca nel sito

Grotte di Nerone, dopo il click parte anche la raccolta firme

Arrivati i moduli cartacei per aiutare il Comitato per proteggere questo inestimabile patrimonio

Più informazioni su

Il Faro on line – E’ partita ufficialmente mercoledì 2 luglio la raccolta firme per il progetto “I Luoghi del Cuore” che punta a inserire le Grotte di Nerone tra quelle centiste dal Fondo Ambiente Italiano (F.A.I.). L’ente che cura, in Italia, luoghi speciali per le generazioni presenti e future, promuove l’educazione, l’amore, la conoscenza e il godimento per l’ambiente, il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della nazione, vigila sulla tutela dei beni paesaggistici e culturali, nello spirito dell’articolo 9 della Costituzione.

Quale possibilità migliore per la città di Anzio di essere salvaguardata e, inserita, nel progetto di riqualificazione a costo 0? Più facile  a dirsi che a farsi; già, perché nonostante gli inviti lanciati su tutti i principali mezzi di comunicazione dal Comitato per la tutela e la salvaguardia della Villa e delle Grotte di Nerone, ad oggi sono ancora pochi i voti registrati dal F.A.I. Eppure, sottolineano i portavoce Francesco Silvia, Chiara Di Fede e Silvia Bonaventura “basta un solo minuto, un click sul sito per proteggere, valorizzare e rispettare uno dei più importanti patrimoni storico-archeologici che esistono in Italia”. Così, vista la lentezza con cui i cittadini stanno seguendo il progetto, il Comitato ha ritenuto di aiutare la raccolta firme, ne servono almeno 1.000, anche con moduli cartacei. Che saranno messi a disposizione anche in alcune attività commerciali che saranno riconoscibili poiché esporranno la locandina de “I Luoghi del Cuore”.

“In questo modo – riferiscono gli attivisti del Comitato -, contiamo di velocizzare la raccolta delle firme a arrivare, prima, al risultato che ci siamo prefissati”. Nelle prossime settimane, inoltre, verranno organizzati dei fine settimana ad hoc, anche in Piazza Pia e a Piazza Lavinia, per sensibilizzare cittadini e villeggianti sulla necessità di contribuire alla difesa di questo inestimabile patrimonio. A sostengo dell’iniziativa, lo ricordiamo, si era schierato anche Stefano Colantuono, anziate doc, allenatore dell’Atalanta che aveva accettato di girare un videoclip proprio a favore delle Grotte di Nerone e della sua salvaguardia. Per chi ancora non lo avesse fatto, ecco il link votare: http://iluoghidelcuore.it/…/anzio/grotte-di-nerone/10230, oppure cerca i punti di raccolta sparsi sul territorio.

Katia Farina

Più informazioni su