Seguici su

Cerca nel sito

Gaeta Medievale, parte la Ztl

Un piano ragionato che risponde alle aspettative di tutti

Più informazioni su

Il Faro on line – Parte venerdì 11 luglio prossimo,  il Piano ZTL 2014 per la regolamentazione del transito e della sosta dei veicoli nel Centro Storico S. Erasmo. Tante le novità introdotte rispetto allo scorso anno. Prima di tutto l’apertura diurna del quartiere, garantita a tutti senza alcuna restrizione: residenti, non residenti, turisti ecc. tutti potranno godere delle bellezze paesaggistiche, storiche ed artistiche del Centro Storico S. Erasmo durante il giorno. La Zona  a Traffico Limitato entra in vigore a partire dalle ore 21.30 fino alle ore 03.00, solo il venerdì ed il sabato per il mese di luglio, tutti i giorni nel mese di agosto.
Dopo 4 mesi di intenso lavoro di ascolto, analisi  e sintesi di tutte le istanze degli attori principali è pronto il Piano ZTL 2014 “Un lavoro corale, scritto a più mani, che ha tenuto conto delle esigenze di chi vive quotidianamente lo storico quartiere – commenta il Sindaco Cosmo Mitrano –  frutto di scelte oculate e ragionate che hanno tenuto in debito conto il notevole apporto collaborativo dato dal Comitato Civico S. Erasmo, dalla Pro Loco, e dall’Associazione Gaeta Dinamica. Per la prima volta l’Amministrazione comunale è riuscita a dare voce a tutte le aspettative. Forse non è il miglior Piano in assoluto, ma  è sicuramente il miglior lavoro di sintesi possibile nell’attuale momento storico. Determinante è stato il lavoro di mediazione svolto dall’Assessorato alla Polizia Locale diretto da Pasquale De Simone, che ringrazio vivamente”.
Piena soddisfazione è espressa dall’Assessore De Simone per aver messo intorno ad un tavolo rappresentanti di categorie diverse di cittadini, portatori di esigenze solo apparentemente in conflitto. “L’istituzione della ZTL suscita commenti non sempre positivi, poiché ogni regolamentazione prevede un adattamento e quindi potrebbe determinare perplessità. La nostra Amministrazione ha ritenuto fondamentale partire da una base condivisa, fatta di piccole rinunce individuali per il bene comune, ed anche di fiducia in chi ha il compito di studiare in maniera razionale come rendere la città fruibile nel migliore dei modi. E sopratutto fruibile a tutti, senza favoritismi, anche perché è interesse prioritario e generale accogliere visitatori e turisti al meglio, evitando il traffico disordinato e le invasioni di auto,  che penalizzano le bellezze del Centro storico medievale e, nel contempo, sviliscono le belle intenzioni e la buona volontà di chi invece lascia la macchina per scoprire, passo dopo passo, gli angoli suggestivi, scorci e paesaggi, e luoghi di ristoro e botteghe di antico fascino. Tutti devono sentirsi tutelati, ospiti e residenti, da un Piano ZTL che valorizza Gaeta, città di villeggiatura”.
L’Assessore De Simone entra poi nei dettagli della nuova regolamentazione che  sarà in vigore dal 11 luglio prossimo fino al 31 agosto 2014, nella Zona A del quartiere medievale che comprende il Lungomare Caboto da Piazzale Caserta e  Largo Bonelli fino a Piazzale Caboto, e nella Zona B all’altezza dei varchi di Via Begani, Via Annunziata, Via Faustina, Piazza Traniello, Via Angioina, e Via Munazio Planco. 
La prima grande novità è l’apertura diurna del Centro Storico S. Erasmo: durante le ore del giorno tutti possono transitare e sostare nel quartiere senza alcuna restrizione, residenti a Gaeta e non. Dall’11 luglio il venerdì ed il sabato, a partire dalle ore 21.30 e fino alle ore 03.00 del mattino scatta la Zona a Traffico Limitato, che nel mese di agosto è estesa a tutti i giorni della settimana, nei medesimi orari. Ogni cambiamento verrà tempestivamente comunicato con apposita ordinanza e attraverso ogni mezzo di informazione. L’Amministrazione  Comunale ha già provveduto ad apporre la segnaletica orizzontale e, per la prima volta, anche quella verticale in versione multilingue, in tutto il Centro Storico Medievale, a testimonianza della promozione, da parte del governo cittadino, di una cultura dell’accoglienza turistica. 
Per De Simone “La ZTL 2014, dalle 21.30 ,risponde a tre esigenze diverse:
1.    quelle dei residenti nel Centro Storico S. Erasmo che potranno transitare e sostare nella zona B con una corsia preferenziale di viabilità istituita a Via Annunziata e Via Faustina, attraverso un accesso esclusivo, destinato a snellire l’attraversamento del Centro Storico;
2.    quelle dei residenti in tutte le altre zone di  Gaeta, che accedono al quartiere medievale dal Lungomare Caboto ed hanno l’esclusività (insieme ai residenti nel Centro Storico) del parcheggio a Piazzale Caboto, dove sono validi (quando ZTL attiva dalle 21.30 alle 03.00) solo gli abbonamenti per residenti nel Comune di Gaeta;
3.    quelle dei commercianti e ristoratori di Gaeta Medievale, poiché il sistema adottato garantisce incentivi alla rotazione della sosta, in quanto con l’attivazione della ZTL sul Lungomare Caboto da Piazzale Caserta a Piazza Traniello,  tutti potranno parcheggiare, lato mare e lato terra, a pagamento con ticket orario, non essendo validi né gli abbonamenti né i ticket giornalieri.
E’ bene sottolineare come il Piano ZTL 2014 apra il Centro Storico S. Erasmo alla cittadinanza e ai visitatori,  spostando il tratto iniziale dalle Poste centrali al Piazzale Caserta e consentendo a tutti di percorrere il Lungomare fino al Piazzale Caboto.
Ulteriore novità è il tetto massimo di abbonamenti  ZTL  fissato per i residenti nel Centro Storico S. Erasmo, i proprietari non residenti e locatari: da due componenti residenti a cinque componenti residenti saranno rilasciati 2 contrassegni validi per il transito e sosta nell’area ZTL; oltre i cinque componenti residenti, tre contrassegni. Per i proprietari non residenti e locatari sarà rilasciato un contrassegno limitatamente ad un solo autoveicolo per unità immobiliare.
Qualora si abbia la disponibilità di un garage o posto auto, residenti e non residenti (proprietari e locatari) possono ottenere il rilascio di un ulteriore contrassegno valido solo per il transito nella ZTL. 
Il tetto massimo di contrassegni ZTL dovrebbe produrre una riduzione del traffico veicolare nel quartiere medievale, garantendo anche uno svolgimento più ordinato e snello delle manifestazioni estive a Molo Sanità, dove il calendario Gaeta d’Estate 2014 prevede eventi ogni sera”.
Accesso, transito e sosta nella zona A e nella  Zona B consentiti  ai motoveicoli autorizzati, mentre resta il divieto nella zona B per i motocicli non autorizzati.
Per maggiori informazioni sul Piano ZTL 2014 è possibile visionare le relative delibere di Giunta n. 85 e 155/ 2014. Per gli abbonamenti rivolgersi alla Polizia Locale, presso lo sportello di Gaeta Medievale, in Via Faustina, aperto dalle ore 14 alle ore 19, dal lunedì al venerdì.

Più informazioni su