Seguici su

Cerca nel sito

Controlli di frontiera automatizzati al Leonardo da Vinci

Grazie agli eGates si abbattono i tempi per tutti i cittadini dell'Unione Europea di età pari o superiore ai 18 anni e titolari di Passaporto Elettronico

Più informazioni su

Il Faro on line – Dalla fine di luglio è attivo il sistema sperimentale eGates, per il  controllo automatizzato del passaporto elettronico. Situati al Terminal 3, quattro nell’area partenze e quattro nella zona arrivi, consentono di velocizzare i controlli conservando  tuttavia l’efficacia e la sicurezza del controllo documentale manuale. I nuovi passaporti, infatti, al loro interno contengono un micro-chip, basato sulle più avanzate tecnologie di protezione, nel quale sono registrati tutti i dati utili per l’identificazione del passeggero.

L’adozione del nuovo sistema sperimentale, denominato ABC (Automated Border Control), e l’installazione dei varchi sono frutto della stretta collaborazione tra Aeroporti di Roma e il Ministero dell’Interno – Direzione Centrale dell’Immigrazione e della Polizia delle Frontiere, che hanno concepito insieme il progetto sperimentale pilota. Il Leonardo da Vinci è il primo scalo in Italia ad aver installato gli eGates. Alla base delle politiche aziendali rimane, dunque, l’attenzione al miglioramento della qualità dei servizi dedicati al passeggero, necessario per aumentare l’attrattività dello scalo e porlo sempre più all’avanguardia in Europa.   

Aeroporti di Roma, Società del Gruppo Atlantia, gestisce e sviluppa gli aeroporti di Roma Fiumicino e Ciampino e svolge altre attività connesse e complementari alla gestione aeroportuale. Fiumicino opera attraverso quattro terminal passeggeri. E’ dedicato alla clientela business e leisure su rotte nazionali, internazionali e intercontinentali; Ciampino è principalmente utilizzato dalle compagnie aeree low cost, dagli express-courier e dalle attività di Aviazione Generale. Nel 2013 ADR ha registrato, come sistema aeroportuale, oltre 41 milioni di passeggeri con più di 230 destinazioni nel mondo raggiungibili da Roma, grazie alle oltre 100 compagnie aeree operanti nei due scali.

La Polizia di frontiera è una specialità della Polizia di Stato che si occupa di pattugliare porti e aeroporti, con ambiti di intervento non limitati al solo controllo dei titoli di viaggio delle persone in arrivo e in partenza, ma anche a tutte le merci in transito attraverso aeromobili, navi e autoarticolati, ed ha dunque competenza su tutti i reati e le attività delittuose commesse in ambito aeroportuale.

Più informazioni su