Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

#Verona, bus ungherese carico di ragazzi si incendia sull’autostrada, 16 morti

A bordo del mezzo si trovava un gruppo di giovani ungheresi fra i 14 e i 18 anni.

Più informazioni su

Il Faro on line Sono almeno a 16 i morti accertati nell’incidente che ieri sera verso le 23 ha coinvolto un pullman ungherese sul quale viaggiavano 55 persone, 39 delle quali sono rimaste ferite e sono state portate nei vari ospedali di Verona.

L’incidente si è verificato all’altezza dello svincolo di Verona Est in direzione Venezia: il pullman è andato a sbattete lateralmente contro il pilone del ponte incendiandosi. A bordo del mezzo si trovava un gruppo di ragazzi ungheresi fra i 14 e i 18 anni.

Verifiche tecniche sulla stabilità del ponte contro il cui pilone il pullman si è schiantato. Davanti ai vigili del fuoco accorsi per primi sul posto sono apparse delle scene raccapriccianti: alcuni dei ragazzi erano stati sbalzati fuori dal mezzo e i superstiti erano molto scossi e scioccati.

Stradale esamina video per stabilire dinamica

La polizia stradale di Verona, assieme alla scientifica di Padova e Verona, sta raccogliendo tutti gli elementi che possano essere utili per ricostruire la dinamica esatta dell’incidente del pullman ungherese a Verona est, che ha causato la morte di 16 persone, soprattutto ragazzi. L’attenzione è concentrata anche nella raccolta e visione dei video della rete autostradale.

I familiari delle vittime in viaggio verso l’Italia

Sono in viaggio verso l’Italia alcuni familiari degli studenti ungheresi morti la notte scorsa nel rogo del pullman ungherese allo svincolo autostradale di Verona est. Alcune famiglie sono state raggiunte dalla tragica notizia dopo un colloquio tra la polizia stradale e la magistratura scaligera con le autorità consolari del Paese est europeo.

 

Più informazioni su