Seguici su

Cerca nel sito

#Fiumicino, via dell’aeroporto: più traffico, meno luci. In tilt il sistema di illuminazione pubblica dell’arteria di scorrimento

Con il ponte chiuso , auto costrette ad andare verso il buio

#Fiumicino, via dell’aeroporto: più traffico, meno luci. In tilt il sistema di illuminazione pubblica dell’arteria di scorrimento

Il Faro on line – Con il Ponte 2 giugno chiuso per lavori, tutto il traffico si riversa gioco forza su via dell’Aeroporto. Ed essendo inverno, è chiaro fa buio presto. E cosa succede sull’arteria che diventa l’unica percorribile da tutte le autovetture? Che le luci vengono spente.
Sembra una barzelletta, un’assurdità da film demenziale, e invece è esattamente ciò che sta accadendo nel tratto finale di via dell’aeroporto, proprio quello che interessa la circolazione del traffico da e per Fiumicino.

Il problema per la verità non è nuovo, e spesso durante gli anni quel tratto di strada resta inspiegabilmente al buio. Nessuno ha mai ufficialmente dato una spiegazione, pur essendo quella strada di elevata pericolosità, in quanto si restringe per immissioni varie ed è anche piuttosto segnata da curve. Ma tant’è, si pensava che almeno in vista dell’emergenza chi di competenza avrebbe sistemato l’illuminazione stradale. E invece no. La strada resta al buio con gli automobilisti sempre più costretti a fare i conti oltre che con i ritardi anche con il pericolo di guidare al buio.

“Un altro problema di illuminazione pubblica che non funziona – segnala invece Mario Russo D’Auria, di Gil (Gruppo indipendente libero per Fiumicino – lo troviamo a via Monte Solarolo, dentro l’Isola Sacra. In certi momenti sembra di stare in discoteca, con le luci che si accendono per un po’ e poi si spengono, costantemente, per tutta la notte. Altro esempio di spreco di risorse e di cattiva gestione della cosa pubblica”.