Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

#Usa, 11 settembre, dopo 16 anni le foto dell’attacco al Pentagono fotogallery

L'Fbi diffonde le immagini. Nello schianto morirono 184 persone.

Più informazioni su

11 settembre, dopo 16 anni le foto dell’attacco al Pentagono

Il Faro on line – L’orrore e la devastazione al Pentagono per gli attacchi dell’11 settembre 2001 in una serie di foto mai pubblicate prima. Le immagini, in tutto 27, sono state diffuse dall’Fbi sul suo sito e documentano ciò che accadde nella sede della macchina militare degli Stati Uniti ad Arlington, in Virginia.

Erano le 9 e 37 del mattino ora locale quando un aereo dell’American Airlines, da poco decollato dall’aeroporto di Washington e diretto a Los Angeles, si schiantò contro l’edificio. Era stato dirottato da un gruppo di terroristi di al Qaeda. Nello schianto morirono 184 persone tra passeggeri e dipendenti del Pentagono. A bordo vi erano anche cinque attentatori.

Gli scatti comprendono immagini scattate all’esterno e all’interno dell’edificio. Quelle esterne documentano l’enorme buco creato dall’impatto con l’aereo e i soccorritori all’opera. Alcuni di essi tengono in mano la bandiera americana. In un’altra si vedono i rottami dell’aereo, con ben visibili i colori bianco, blu e rosso (quelli della bandiera americana) del logo dell’American Airlines.

Le foto più drammatiche sono però quelle scattate all’interno dell’edificio. I terroristi fecero schiantare l’aereo lungo il versante occidentale, e l’impatto fu tale che immediatamente si sviluppò un incendio che i soccorritori riuscirono ad estinguere solo dopo alcuni giorni.

Ci volle quasi un anno prima che i dipendenti potessero ritornare nei loro uffici. Alcune immagini mostrano anche l’alta colonna di fumo che si sollevò dopo lo schianto, al quale assistettero in diretta molte persone.

Infine c’è una veduta aerea in cui si scorge l’ala ovest annerita dal fumo e semidistrutta. Il bilancio sarebbe potuto essere ancora più grave quel giorno. Fortuna volle che quella parte dell’edificio era in ristrutturazione, quindi relativamente vuota rispetto al solito. (fonte: ansa)

 

Più informazioni su