Seguici su

Cerca nel sito

Festival dei Giovani a #Gaeta: L’Informagiovani in prima linea

Il Festival inizierà con la cerimonia inaugurale in Piazza Monsignor Di Liegro

Festival dei Giovani a #Gaeta: L’Informagiovani in prima linea

Li Faro on line – Festival dei Giovani al via! In pole position i giovani di Gaeta, grazie alla partecipazione attiva dello Sportello Informagiovani comunale, che ha organizzato una serie di incontri con giovanissime eccellenze del nostro territorio, veri protagonisti dei loro specifici ambiti professionali.

Si svolgerà dal 4 al 7 aprile 2017 la kermesse pensata e gestita dai giovani per i giovani, promossa dal Comune di Gaeta, Università LUISS Guido Carli e Strategica Community, con il patrocinio dell’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, dal Consiglio Regionale del Lazio, dal CONI, dall’ANPAL (Associazione Nazionale Politiche Attive del Lavoro). Main sponsor Intesa Sanpaolo.

Inizierà con la cerimonia inaugurale in Piazza Monsignor Di Liegro. Da quel momento e per 4 intensi giorni sarà tutto un susseguirsi di workshop, concerti, premiazioni, seminari e dibattiti che si alterneranno nelle diverse location del Festival: due quest’anno i villaggi che saranno allestiti in Piazza XIX Maggio e Piazzale Caboto, e pieno coinvolgimento organizzativo dell’Istituto Fermi, dell’Istituto Nautico Caboto e dell’ITS Fondazione Caboto che ospiteranno i diversi appuntamenti del Festival.

Presenti per la seconda edizione molti imprenditori, docenti universitari, startuppers, personaggi del mondo della formazione, dell’informazione, dello sport e dello spettacolo per valorizzare le proposte dei ragazzi. Immancabile all’appuntamento anche quest’anno, dunque, l’Informagiovani comunale.

Lo Sportello ha invitato al Festival tre giovani imprenditori originari di Gaeta che si sono distinti in diversi ambiti professionali. Si tratta di Lorenzo Di Ciaccio, ingegnere informatico, fondatore di Pedius, un’applicazione per smartphone che consente alle persone non udenti di effettuare conversazioni con piena facilità: “fare del bene è il modello di business” è infatti il suo motto, che l’ha portato alla vittoria del Global Social Venture Competition.

Questo ambito traguardo gli ha assicurato inoltre la fiducia di numerose realtà finanziarie, quali Sistema Investimenti, Embed Capital, e della stessa Tim Ventures da cui ha ottenuto quasi 1,5 milioni di finanziamenti. Lorenzo racconterà la sua impresa mercoledì 5 e giovedì 6 all’interno dell’area village Piazza XIX Maggio del Festival.

Ospite del Comune di Gaeta anche Mirko di Ciaccio, nato a Gaeta e laureato in Tecnologia Informatica, che ha fatto della sua passione per il calcio un lavoro: ha ideato un’app che racchiude tutte le informazioni riguardanti il mondo del calcio in particolare quello della squadra Roma. L’app si chiama “Core de Roma” e permette di scoprire le ultime news riguardo i giocatori, le partite e l’associazione sportiva a portata di un click.

In occasione della cerimonia di acquisizione al patrimonio comunale della Gran Guardia, Mirko ha anche consentito di rivivere l’atmosfera dello storico edificio com’era 100 anni fa, attraverso una ricostruzione in 3D, realizzata grazie ad un’App per i Google Glass, da lui stesso ideata. Mirko incontrerà i giovani venerdì 7 aprile alle ore 11 nell’area village Piazza XIX Maggio.

Protagonista al Festival anche la travel blogger Monica Nardella, che ha fatto della sua passione un mestiere. Fondatrice di turistadimestiere.com e presidente dell’associazione Travel Bloger, Monica racconterà al pubblico come è riuscita a trasformare la sua passione per i viaggi in un lavoro, sempre nell’area village Piazza XIX Maggio.

La Città di Gaeta saluterà i giovani del Festival in un modo davvero speciale: mercoledì 5 aprile alle ore 20, in Piazza della Libertà la magia dello spettacolo di luci, suoni ed acqua della Fontana di San Francesco sarà dedicata a loro!

L’intero programma del Festival dei Giovani è scaricabile dal sito www.festivaldeigiovani.it.