Seguici su

Cerca nel sito

#Latina, la Torre Civica in blu per la Settimana dell’Autismo

Il Comune è impegnato a creare una rete di collaborazioni e sinergie in modo da rendere la persona affetta da autismo integrata

Più informazioni su

#Latina, la Torre Civica in blu per la Settimanq dell’Autismo

Il Faro on line – In occasione della settimana “Blu”, che ha avuto inizio il 27 Marzo e si concluderà domani 2 Aprile, giornata dedicata alla consapevolezza dell’autismo, anche a Latina si sono svolti numerosi eventi, di diverso genere, organizzati da varie realtà del mondo dell’associazionismo e della scuola, tutti all’insegna della sensibilizzazione e informazione sul tema dell’autismo.

Da ieri sera anche il nostro Palazzo Comunale si è colorato di blu, illuminando con questo colore il fondo dell’orologio della torre civica.

L’Autismo, o forse meglio, gli Autismi rappresentano una Sindrome particolarmente lesiva, che compromette più o meno gravemente la vita sociale e relazionale della persona, che determina isolamento, ripiegamento su sé, modalità comportamentali stereotipate e ripetitive. Chiunque ruoti intorno alla persona affetta da autismo è chiamato a fornire un accudimento superiore, per qualità e tempo, a quello che normalmente si dedica ad una persona neuro tipica, ricevendone talvolta in cambio frustrazione relazionale e affettiva e isolamento sociale.

Dall’autismo non si guarisce ma un intervento precoce, globale, e, non di meno, rispettoso della persona, dei suoi desideri e delle sue specificità, fa la differenza e permette notevoli miglioramenti e un innalzamento del livello di qualità della vita di chi ne è affetto, del suo nucleo familiare e degli altri suoi sistemi di appartenenza.

Dall’autismo non si guarisce ma ci sono dei modi per rendere compatibile l’autismo con le sfide quotidiane della vita, facendo raggiungere ai bambini autistici il massimo livello di abilità possibile, per far vivere meglio loro e chi sta loro intorno.

Il Comune di Latina è impegnato a creare una rete di collaborazioni e sinergie tra  i vari livelli istituzionali, Associazionismo e famiglie, in modo da rendere la persona affetta da autismo integrata , quanto più possibile, nel contesto familiare, amicale, scolastico, occupazionale e più largamente sociale.

Più informazioni su