Seguici su

Cerca nel sito

Incidente nei campi a #Maccarese, ancora in coma Elio Campardo

Risucchiato dall’avvolgi-teli, dopo otto giorni ancora non si è svegliato

Incidente nei campi a #Maccarese, ancora in coma Elio Campardo

Il Faro on line – È ancora in stato di coma Elio Campardo, agricoltore di Maccarese. Era lunedì 27 marzo quando con il trattore acceso stava effettuando da solo l’operazione di recupero dei teli di plastica usati per le coltivazioni, è rimasto impigliato con la manica della giacca in uno di questi, finendo così per essere risucchiato dalla macchina avvolgitrice. Per quattro volte è stato scaraventato contro la bobina e avvolto insieme ai teli.

Forse a causa del rumore o delle urla provenienti dall’interno della serra, Elio è stato soccorso dai dipendenti e altri contadini confinanti che immediatamente hanno fermato il motore e chiamato i soccorsi.

Dopo otto giorni ancora non si è svegliato, seppur dagli esami effettuati non sono state riscontrate lesioni visibili tali da indurre questo in stato di prolungata incoscienza. Secondo l’equipe dei medici dell’ospedale San Camillo dove si trova, è come se il suo cervello, in seguito ai tanti traumi subiti, allo stress e al dolore provato in quei terribili attimi, si fosse messo in modalità di riposo. I familiari, e insieme a loro tutta la nostra comunità, si augurano che possa risvegliarsi presto.