Seguici su

Cerca nel sito

Il Comune di #Terracina vince il bando regionale a sostegno delle iniziative culturali

L’assessore alla Cultura Cerilli: “Il Festival delle Emozioni”costituisce ormai un appuntamento tradizionale per la nostra città"

Il Comune di #Terracina vince il bando regionale a sostegno delle iniziative culturali

Il Faro on line – Il Comune di Terracina, grazie al progetto del Festival delle Emozioni presentato in partnership con il Consorzio Turistico “Terracina d’Amare”, vince il bando regionale a sostegno delle iniziative culturali e ottiene 21 mila euro di contributo per la realizzazione dell’edizione 2017 del Festival, già programmata dal 12 al 18 giugno prossimi.

Barbara Cerilli, assessore alla Cultura del Comune tirrenico, esprime il proprio compiacimento per il risultato raggiunto: “L’ottenimento del contributo regionale rappresenta una vera soddisfazione perché conferma l’attenzione dell’Amministrazione e il buon lavoro degli Uffici Comunali preposti verso tutte le possibilità che si palesano per intercettare fondi e contributi. Rientrare nelle diciotto buone pratiche a livello regionale in ambito culturale – prosegue l’Assessore – è il riconoscimento della bontà del progetto presentato insieme da Comune e Consorzio “Terracina d’Amare”.

“Al presidente del consorzio Andrea D’Onofrio, al direttore del Festival prof. Giuseppe Musilli e a tutti gli operatori che ne fanno parte va il mio sincero ringraziamento per la grande disponibilità e professionalità profusa in questa iniziativa, confermando una volta di più quanto la loro organizzazione tenga allo sviluppo economico, sociale e culturale di Terracina”.

“Il Festival delle Emozioni, che nasce da un’idea dello stesso professor Musilli, e immediatamente condivisa dalla passata Amministrazione Procaccini e dal Consorzio, costituisce ormai un appuntamento tradizionale per la nostra città”.

“Il contributo di 21 mila euro copre interamente la quota parte delle spese spettanti al Comune il quale, quindi, non impegnerà risorse economiche proprie. Intendiamo proseguire su questa strada e attendiamo con fiducia l’esito degli altri bandi ai quali abbiamo risposto con progetti che riteniamo validi” – conclude Cerilli.