Seguici su

Cerca nel sito

Europei di judo, ecco le convocazioni azzurre, 15 judoka destinazione podio

Torna Odette Giuffrida, dopo l’infortunio. Tra gli uomini, Marconcini cerca una medaglia europea e l’esordiente Medves è alla sua prima esperienza senior

Europei di judo, ecco le convocazioni azzurre, 15 judoka destinazione podio

Il Faro on line – Si avvicina a grandi passi, l’Europeo di judo. Dopo le Olimpiadi di Rio 2016, questo è l’appuntamento internazionale, di punta, del primo anno, del nuovo quadriennio a Cinque Cerchi. La data segnata in calendario, è quella del 20 aprile. In questo giorno, a Varsavia, inizierà il torneo continentale che durerà fino al 23 compreso.

Dopo le indicazioni, dei diversi Open di judo, in programma, svolti negli scorsi mesi e giorni, il Direttore Tecnico della Nazionale azzurra, Kyoshi Murakami, ha diramato le convocazioni. Sono presenti, molti giovani talenti, tra i quali Matteo Medves e Leonardo Casaglia, ad esempio, che si sono distinti all’European Open di Ostia Lido, salendo sul secondo gradino del podio. Con loro, in  karategi tricolore, sono stati chiamati a difendere i colori della Nazionale, altri 9 esordienti, che per la prima volta in carriera, parteciperanno ad un Campionato Europeo Senior. Questi giovani judoka, con destinazione Tokyo 2020, sono accompagnati in Polonia, da tanti veterani, con lo stesso sogno olimpico.

Campioni di livello assoluto che negli anni, hanno maturato esperienza, medaglie e spessore agonistico. Tra di essi, due donne portanti dei colori dell’Italia Team del judo. Edwige Gwend ed Assunta Galeone, appena tornate da Tbilisi, con una medaglia in tasca. Argento per la prima ed il bronzo per la seconda. Nella squadra femminile, è presente anche la vicecampionessa olimpica, Odette Giuffrida, tornata sul tatami, dopo il fastidioso infortunio accorso, lo scorso mese. E’ pronta Odette a scendere sul tappeto e realizzare il suo ippon della vittoria. Per la squadra maschile invece, spicca il nome di Matteo Marconcini. Dopo il quinto posto ottenuto alle Olimpiadi di Rio, negli 81 kg e quello avuto all’Open lidense, il judoka tricolore vorrà certamente vincere la medaglia più importante, in Polonia.

Questi Europei polacchi saranno i primi a svolgersi, con il nuovo regolamento lanciato dalla Federazione Internazionale di Judo. Sarà ancora l’ippon ad essere cercato sul tatami e lo spettacolo sarà assicurato.

Di seguito, tutti i convocati, dal Dt Murakami : Francesca Milani nei 48 kg, Odette Giuffrida nei 52 kg, Edwige Gwend, nei 63 kg, Carola Paissoni nei 70 kg, Valeria Ferrari ed Assunta Galeone, per i 78 kg, Carmine Maria Di Loreto, per i 67 kg, Matteo Medves, nei 66 kg, Leonardo Casaglia ed Andrea Gismondo, per i 73 kg, Antonio Esposito e Matteo Marconcini, negli 81 kg, Micholas Mungai, nei 90 kg, Vincenzo D’Arco e Giuliano Loporchio, per i 100 kg.