Seguici su

Cerca nel sito

#Fiumicino, “Costruire cultura, intrecciare saperi”, un incontro a Villa Guglielmi

Un momento per riflettere e discutere insieme, organizzato dalla Consulta 5 e aperto a tutta la cittadinanza

#Fiumicino, “Costruire cultura, intrecciare saperi”. Un incontro a Villa Guglielmi

Il Faro on lineSabato 8 aprile alle ore 15,30 nei locali di Villa Guglielmi a Fiumicino si terra un incontro dal titolo “Costruire cultura, intrecciare saperi”– Percorsi per un’identità culturale a Fiumicino, aperto a tutta la cittadinanza.

L’incontro è promosso e organizzato dalla Consulta 5, Cultura e Sapere e costituisce l’ultimo appuntamento di una serie di varie iniziative ed di esperienze di partecipazione organizzate dalla Consulta 5 in questi tre anni dalla nascita delle Consulte stesse.

L’intento è di avere un momento per riflettere e discutere insieme su quali percorsi possano essere perseguiti per costruire e rafforzare l’identità culturale del nostro territorio.

Per guidare questa riflessione sono state coinvolte  alcune personalità che da molti anni,  in campi diversi della cultura, portano avanti una ricerca autentica e non banale che arricchisce anche il nostro territorio di occasioni preziose. Sono stati  invitati  sulla base delle loro differenti competenze, che vanno dalla musica alla poesia, dall’arte contemporanea alla letteratura, nonché per la conoscenza del nostro territorio maturata per averlo concretamente e lungamente praticato.

E’ stato quindi chiesto ad  Attilio Berni, Gianni Caruso, Pietro Perrone, Marina Pallotta, Sandro Polo di narrarci frammenti tratti dalle esperienze di ciascuno e ad offrire spunti alla riflessione comune, che possano illuminare il percorso di costruzione di un’identità culturale che come territorio e come comunità abbiamo cominciato ad intraprendere.

A seguire è previsto un momento per le domande e gli interventi del pubblico, degli iscritti alla Consulta  e di tutti i cittadini che lo vorranno e che sono caldamente invitati a partecipare.

L’incontro sarà introdotto dall’Assessore alla Cultura, Arcangela Galluzzo e sarà moderato dalla Coordinatrice della Consulta 5 Alessandra Benadusi.