Seguici su

Cerca nel sito

#Fiumicino, il Premio Brutium ad Arcangela Galluzzo, la “Medaglia d’oro Calabria” consegnata in Campidoglio

Ieri pomeriggio la cerimonia nella Sala della Protomoteca

#Fiumicino, il Premio Brutium ad Arcangela Galluzzo, la “Medaglia d’oro Calabria” consegnata in Campidoglio

Il Faro on line – L’Associazione “Brutium: i calabresi nel mondo” celebra ad Aprile di ogni anno, ricorrendo la solennità di S. Francesco da Paola, la ” festa dei Calabresi nel Mondo” e premia i calabresi illustri e benemeriti con la “Medaglia d’Oro Calabria”.

L’intento è di onorare i calabresi e gli italiani nel mondo che, con il loro lavoro, hanno tenuto alto il nome della Calabria e dell’Italia. Speciali riconoscimenti saranno riservati alle personalità che all’estero hanno affiancato e potenziato le iniziative dei nostri connazionali. Quest’anno il prestigioso premio verrà consegnato all’assessore alla Cultura del Comune di Fiumicino, Arcangela Galluzzo. “E’ un onore – ha detto la Galluzzo – perché alla Calabria sono legata da particolarissimi vincoli”. La cerimonia di premiazione si è svolta ieri alle 17,30 nella sala della Protomoteca in Campidoglio.

La Medaglia d’Oro Calabria, dunque, è il riconoscimento che il Brutium conferisce a personalità nate in Calabria e che si sono distinte con la loro vita e le loro opere onorando la loro Terra. Coniata dallo scultore Alessandro Monteleone, raffigura la tipica “pacchiana” che con la cesta in testa piena di ricordi lascia il suo paese natio per andare a Roma. Monteleone in questa medaglia ha scolpito l’eterna ferita del calabrese che ha spesso dovuto lasciare la sua casa in calabria per bisogno e per trovare certezza di vita altrove, nel mondo.