Seguici su

Cerca nel sito

Obiettivo 2017 Comune di #Pomezia, ecco i nuovi progetti strategici ‘aggiuntivi’

Accordo progetto Pomezia Sicura, prolungamento didattica scuole materne, controllo raccolta differenziata e manifestazioni culturali estive

Obiettivo 2017 Comune di Pomezia, ecco i nuovi progetti strategici ‘aggiuntivi’

Faro on line -“Nella Commissione Trattante del 4 aprile 2017, il Comune di Pomezia e le Organizzazioni Sindacali hanno concordato alcuni servizi strategici aggiuntivi, impiegando la contrattazione con le parti sociali come forma di programmazione”. Lo afferma una nota del Diccapp (Dipartimento Autonomie locali e Polizie locali).

“I lavoratori – prosegue – sanno ora quale lavoro e quali risultati debbono conseguire e quali saranno i loro compensi se raggiungeranno gli obiettivi prefissati per 4 attività strategiche: prolungamento attività didattica a luglio nelle scuole materne comunali, assistenza alle manifestazioni estive dell’ufficio cultura, verifica dell’esecuzione della raccolta differenziata da parte dell’igiene urbana, servizi aggiuntivi della Polizia Locale.

Per quanto riguarda la Polizia Locale si è approvato il progetto Pomezia Sicura programmando i servizi serali estivi, l’educazione stradale nelle scuole (dalle materne alle superiori possono avanzare richiesta dei corsi alla Polizia Locale), il servizio di vigilanza per il Capodanno.

Dopo un duro confronto con l’amministrazione comunale lo scorso anno, finalmente si è aperto un percorso condiviso che risolve strutturalmente alcune delle problematiche con un impegno sul sistema di relazioni e sugli obbiettivi.

Entro il mese di aprile l’amministrazione comunale ha posto l’obiettivo alla dirigenza di chiudere la contrattazione per il 2017. In questa ottica al vertice politico e gestionale proponiamo un ulteriore passo avanti nel far coincidere l’interesse dei dipendenti ad aumentare il valore del proprio lavoro, con l’interesse dei cittadini ad avere maggiori servizi e investimenti da parte del Comune ovvero un nuovo piano di razionalizzazione della spesa.

Il piano

  • Internalizzare almeno una parte degli incarichi legali affidandoli ai dipendenti che hanno l’abilitazione da avvocati, attraverso un bando interno per cambio di profilo (risparmio prevedibile un milione di Euro);
  • un piano straordinario di controlli della raccolta differenziata con la Polizia Locale per migliorare la quantità e soprattutto la qualità dei materiali riciclabili e aumentare i proventi (risparmio prevedibile 600.000 Euro);
  • adottare in Consiglio Comunale il regolamento sulle sanzioni amministrative per gli abusi edilizi e le mancate demolizioni (maggiori entrate previste 200.000 Euro);
  • raccolta e verifica dei rapporti di sinistri stradali di tutte le forze di polizia operanti sul territorio e richiesta alle compagnie assicurative dei responsabili dei danni alle infrastrutture stradali e degli interventi di pulizia del manto stradale (recupero di circa 50.000 Euro).

Questo consentirà di arrivare ad un contratto decentrato 2017 che sia lo strumento strategico per l’impiego del personale di comparto, con le necessarie risorse per riavviare le progressioni di carriera ferme da oltre 7 anni per il blocco deciso dal governo statale.

Il Diccapp (Dipartimento Autonomie locali e Polizie locali) nel contratto decentrato si farà portavoce dei principi e dell’attuazione della meritocrazia e la tutela della maternità per tutti i lavoratori, contro la discriminazione dei precari.