Seguici su

Cerca nel sito

Anffas #Ostia, un passo avanti per garantire l’istruzione dei ragazzi con disabilità anche negli istituti superiori foto

Il Liceo Democrito e Anffas Ostia Onlus hanno firmato un protocollo per l'assistenza ai studenti disabili

Anfass Ostia: un passo avanti per garantire l’istruzione dei ragazzi con disabilità anche negli istituti superiori

Il Faro on line – Il liceo Democrito di Casal Palocco e Anffas Ostia onlus hanno siglato un protocollo d’intesa sperimentale per migliorare l’assistenza agli alunni con disabilità garantendo al personale scolastico e Ata (amministrativo, tecnico, ausiliario) e ai famigliari un percorso formativo sulle normative dell’assistenza di base.

“L’importanza del protocollo – sottolinea la dirigente scolastica del Liceo Democrito, la professoressa Paola Bisegna – è aver trovato una soluzione ‘umana e creativa’ a un problema normativo. In questo modo cerchiamo di tutelare sia il ragazzo con disabilità, sia il lavoratore dipendente che così può acquisire importanti competenze, sia l’istituto che può garantire alle famiglie e al ragazzo un’adeguata assistenza. Siamo molto felici di questo lavoro che riteniamo eccezionale”.

“Mentre nelle scuole elementari e medie le pratiche igienico sanitarie sono di competenza degli Assistenti Educativo Culturali – spiega il direttore generale di Anffas Ostia Onlus, Stefano Gallonialle superiori, laddove sia prevista la sola assistenza specialistica, tutto è demandato alla volontà del singolo istituto. La norma e il contratto nazionale risultano poco chiari e spesso generano tensioni e contenziosi. Con questo protocollo collaboriamo a costruire percorsi di aggiornamento normativo e training professionali sensibilizzando e formando professionalmente il personale scolastico sui fondamenti dell’assistenza di base del ragazzo con disabilità, dall‘igiene personale all’utilizzo di speciali ausili come sollevatori e imbracature, fino alle linee guida delle funzioni vitali bls (basic life support) – conclude il Direttore“.

Il primo incontro si è tenuto questa mattina nell’aula magna del Liceo, alla presenza di un’infermiera professionale, un’educatrice, un operatore sociosanitario di Anffas Ostia Onlus e Giuseppe, un ragazzo con disabilità non deambulante seguito da Anffas che si è prestato per le prove pratiche del corso.

“Sono anni – conclude la presidente di Anffas Ostia Onlus, Ilde Plateroti – che cerchiamo di dare il nostro supporto agli istituti del territorio per garantire il diritto allo studio degli alunni con disabilità. Spero che questo nuovo protocollo possa e essere adottato anche da altre scuole superiori”.