Seguici su

Cerca nel sito

Per il Castello di #Minturno è guerra, nessun accordo raggiunto con l’Ismef

Il sindaco Stefanelli non intende lasciar correre sulla vicenda; pronto ad adire le vie legali per poter rientrare in possesso del bene

Per il Castello di #Minturno è guerra: nessun accordo raggiunto con l’Ismef

Il Faro on line – E’ stato incaricato l’avvocato Andrea Sparagna di mettere in atto tutte le procedure necessarie pe rientrare in possesso del Castello baronale di Minturno.
Il sindaco di Minturno, Gerardo Stefanelli, d’accordo con la sua giunta non intende lasciar correre sulla vicenda e, essendo scaduto il termine del comodato d’uso con l’Ismef, vuole poter usare l’immobile.

Il 17 gennaio scorso con la scadenza della convenzione il comune aspettava la riconsegna del bene… che non è avvenuta. Anzi il presidente dell’Ismef, l’avvocato Antonio Valente, ha presentato denuncia contro l’ente in quanto impossibilitato a entrare nel Castello, al quale, intanto, l’ente locale aveva apposto un lucchetto, per recuperare infissi e ascensore.

I vari tentativi dell’amministrazione di trovare un accordo con l’Ismef per tornare il possesso del bene non sarebbero andati a buon fine, adesso il Comune è pronto ad adire le vie legali.